Mimaki a Drupa con nuovi inchiostri e la sua strategia per l’IoT

172

In mostra durante la kermesse una visione della stampa del futuro






Nuovi inchiostri, stampanti e applicazioni sono state presentate a Drupa 2016 da Mimaki, produttore di stampanti inkjet di grande formato e di plotter da taglio per i settori delle arti grafiche, tessile e industriale.

Alla kermesse l’azienda ha introdotto anche la sua visione dell’Internet of Things, che consentirà la realizzazione di una piattaforma di gestione della produzione in modo globale e interconnesso che comprende sistemi di stampa, robot industriali, dispositivi di ispezione e sistema di controllo.

Una delle novità più interessanti presentate da Mimaki a drupa è stato l’inchiostro invisibile, che si vede solo se illuminato con raggi UV e destinato ad applicazioni in ambito di sicurezza. Può essere inoltre impiegato per impreziosire spazi commerciali ad esempio per la decorazione di carta da parati, tavoli e complementi d’arredo. L’inchiostro invisibile è in grado di creare un’atmosfera surreale all’interno di ambienti dotati di un’illuminazione speciale. Anche oggetti semplici come le bottiglie di birra, stampate con inchiostro invisibile, possono contribuire a “illuminare” la customer experience dei clienti di un bar o di un ristorante.

Presentati anche i nuovi inchiostri LUS-900 e LUS-350 UV per applicazioni di termoformatura. Questi inchiostri, grazie alla loro eccezionale elasticità, quando vengono riscaldati si

L’azienda ha presentato i primi sviluppi della sua strategia ‘Internet of things’ mostrando in funzione una Mimaki UJF-7151 plus dotata di braccio robotizzato, come primo passo verso un sistema aperto.