‘Sailing the Digital Transformation’: Xerox per la trasformazione digitale

628

La società rinnova il suo impegno verso la digitalizzazione e il miglioramento dei flussi lavorativi

Durante l’annuale evento di Xerox ha delineato la propria strategia per una Digital Transformation realmente efficace.
Il mercato sta cambiando con l’automazione dei processi lavorativi e la digitalizzazione dei documenti e l’analisi dei dati che diventeranno sempre più leve competitive per le aziende.

“In Xerox adottiamo un approccio basato sui dati e focalizzato sulle persone, in grado di supportare le aziende clienti a diventare maggiormente redditizie e i dipendenti ad aumentare la loro efficienza. Il coinvolgimento del cliente finale e delle persone è fondamentale per progettare una strategia di trasformazione digitale che risponda appieno alle esigenze di ciascuno – ha affermato Gianmaria Riccardi, Direttore Marketing e Strategic Alliances Large Enterprise Operations di Xerox -. In Xerox abbiamo preso parte a numerosi progetti di miglioramento, outsourcing e system integration, identificando gli elementi chiave su cui è necessario intervenire per garantirne l’efficienza e la corretta implementazione: Friction (inefficienza causata da poca comunicazione o errata ingegnerizzazione del processo), Noise (troppe informazione non strutturate), e infine Drag (i team si focalizzano su attività non core)”.

“La trasformazione digitale richiede alle imprese di ripensare i propri processi e operazioni in chiave digitale, per un mercato ormai sempre più globale – ha spiegato Alessandro Rigobello, Senior Business Development di Xerox -. Grazie alla lunga esperienza di Xerox nei settori dell’imaging, dei processi aziendali, dell’analytics e dell’automazione, e grazie all’impiego di insight basati sugli utenti, siamo oggi in grado di riprogettare il flusso di lavoro per garantire ai nostri clienti una maggiore produttività, efficienza e personalizzazione”.