Manfrotto sceglie la luminosità dei proiettori Epson

414

Ottimizzati tempi e modalità dii svolgimento delle riunioni






Manfrotto, punto di riferimento per supporti e accessori nel mondo della fotografia, del video, del cinema e dell’intrattenimento con una rete di distribuzione internazionale, ha scelto per comunicare un videoproiettore interattivo a ottica ultra-corta Epson EB-1430Wi che permette di tenere meeting e videoconferenze collaborative e proiezioni di contenuti in alta qualità anche con scopi formativi. Il videoproiettore, installato nella principale sala riunioni della sede, ha sostituito lo schermo TV da 65” precedentemente utilizzato e poco amato dai dipendenti per via dei riflessi provocati dalla finitura lucida ed è stato inoltre associato al sistema di videoconferenza Polycom già presente in azienda con conseguenti benefici nell’interazione anche tra diverse sedi.Videoproiettore Epson EB1430wi 300dpi 11cm

“Avevamo bisogno di una soluzione che ci permettesse di visualizzare immagini ben definite e proiettate in modo nitido, che migliorasse la condivisione e ci permettesse di rendere le riunioni più coinvolgenti e partecipate – afferma Federico Soster, Responsabile dell’infrastruttura IT della divisione Imaging di Manfrotto -. Con il videoproiettore Epson EB-1430Wi abbiamo trovato il prodotto che fa per noi”.

Con questo videoproiettore, l’azienda ha risolto diversi problemi: grazie all’ottica ultra-corta è stato possibile ridurre al minimo riflessi e ombre e, rispetto alla situazione precedente con lo schermo TV, non è più necessario oscurare l’ambiente durante le proiezioni. Inoltre, grazie alla tecnologia Epson 3LCD questo dispositivo assicura immagini di alta qualità con una resa luminosa dei colori pari a quella del bianco, per immagini nitide e brillanti e colori più luminosi e realistici in qualsiasi condizione di illuminazione: un aspetto tutt’altro che trascurabile per chi lavora con i più grandi attori del mondo della fotografia.

Tra le molte funzionalità, una delle più apprezzate è stata l’elevata interattività data dalla tecnologia Finger Touch e dalla possibilità di usare la doppia penna interattiva, che consente a due persone contemporaneamente di interagire prendendo appunti direttamente sulla proiezione. Inoltre, con la connettività wireless i contenuti possono essere facilmente visualizzati da numerosi dispositivi mobili mediante l’app iProjection2. È così possibile prendere appunti in remoto da postazioni diverse collegando in rete fino a quattro sistemi di proiezione contemporaneamente: una caratteristica particolarmente utile per chi opera e si collega in tutto il mondo.