Da Brocade i primi director per data center all flash

214

Fibre Channel Gen 6 offre all’impresa digitale la disponibilità e le prestazioni richieste per i data center all flash su larga scala






Fibre Channel Gen 6 di Brocade sono director per la connettività di archiviazione mission-critical e soluzioni di resilienza aziendale. Brocade estende in tal modo la propria leadership nell’offerta delle soluzioni per reti di archiviazione Fibre Channel. La nuova gamma di director Brocade X6 e il blade SX6 per Fibre Channel, FICON e replicazione IP storage, combinati alla tecnologia Brocade Fabric Vision, consentono agli utenti di gestire l’operatività aziendale in modalità always-on, eliminando ostacoli e interruzioni nelle prestazioni e adeguandosi ai requisiti delle aziende digitali

Poiché le aziende oggi digitalizzano le proprie attività e si adeguano a nuovi carichi di lavoro, hanno bisogno di una rete di archiviazione moderna che ne supporti l’agilità. Le soluzioni fabric Fibre Channel sono il trait d’union fra le aziende e le applicazioni e i dati più critici. Il 96% delle banche, delle compagnie assicurative e del retail si affida al Fibre Channel quale infrastruttura di rete di fiducia per l’archiviazione. Il Fibre Channel Gen 6 offre all’impresa digitale disponibilità e prestazioni, quali richieste per i data center all flash su larga scala.

Le reti tradizionali portano il flash verso dei colli di bottiglia, riducendo le prestazioni e i vantaggi economici di questa tecnologia rivoluzionaria”, ha dichiarato Jack Rondoni, vicepresidente dello storage networking Brocade. “Il Fibre Channel Gen 6 sfrutta invece l’intero valore dell’attuale tecnologia flash e, in più, è pronto a consentire il flash di nuova generazione del futuro, basato su NVMe (Non-Volatile Memory Express). L’NVMe sarà la prossima tecnologia distorage a modificare le abitudini dei data center: grazie a Brocade Gen 6 Fibre Channel, i clienti potranno integrare senza difficoltà l’NVMe con il Fabric”.

L’automazione delle reti è fondamentale per la modernizzazione dei data center. In un sondaggio globale tra i CIO, il 75% degli intervistati afferma che la rete influisce sulla capacità dell’azienda di raggiungere gli obiettivi di business. La carenza di automazione delle reti e di integrazione delle stesse con altre funzioni IT è il fattore inibente numero uno alla capitalizzazione della digitalizzazione.

Brocade è da sempre all’avanguardia nel settore dell’automazione delle reti di archiviazione grazie alla prima implementazione del supporto RESTful API in Brocade Network Advisor. Brocade Network Advisor fornisce ai clienti un’interfaccia programmabile basata su web mediante REST API standard, per ridurre i compiti operativi automatizzando zoning, scripting e reporting. In più, le REST API standard fanno sì che la tecnologia Brocade Fabric Vision consenta ai clienti di analizzare facilmente stato e prestazioni a livello dell’intero fabric. Brocade è stato anche sostenitore attivo della comunità per lo storage OpenStack, contribuendo al progetto OpenStack Cinder con la gestione delle zone Fibre Channel.