QNAP rilascia QTS 4.2.2: la novità è Virtual JBOD

983

La nuova tecnologia garantisce l’espansione delle capacità di archiviazione impiegando lo spazio inutilizzato di altri QNAP NAS

QNAP Systems ha rilasciato la versione 4.2.2 di QTS, il sistema operativo intelligente per i NAS, che si contraddistingue per la tecnologia Virtual JBOD (VJBOD) Beta, che consente agli utenti di ampliare la capacità di un QNAP NAS utilizzando risorse di archiviazione inutilizzate da altri QNAP NAS. VJBOD permette in sostanza agli utenti di usufruire di più QNAP NAS e di raggiungere un livello d’uso ottimale delle capacità.

“Con VJBOD, gli utenti possono utilizzare al meglio le risorse di archiviazione disponibili su più QNAP NAS grazie a una soluzione di espansione altamente flessibile. Con VJBOD e i tradizionali alloggiamenti d’espansione, gli utenti disporranno di un’ampia gamma di opzioni disponibili per espandere lo spazio disponibile dei rispettivi QNAP NAS” ha affermato Ripple Wu, product manager di QNAP.

QNAP VJBOD è un JBOD basato su rete che consente agli utenti di assegnare lo spazio di archiviazione da un’altra iSCSI LUN QNAP NAS come un disco virtuale, quindi di creare istantanee, clonare istantanee o indicizzare file multimediali nella libreria multimediale nel NAS locale. Con VJBOD, un QNAP NAS è in grado di impiegare lo spazio di archiviazione inutilizzato da un massimo di 8 NAS remoti, restando nel contempo connesso agli alloggiamenti d’espansione QNAP, fornendo un potenziale ed elevato spazio di archiviazione. Inoltre, VJBOD può essere collegato a una rete da 10 GbE/40 GbE ed usare il trunking (aggregazione di link) per fornire agli utenti spazio di archiviazione con connettività stabile ed elevata velocità.