HOMTOM presenta un nuovo smartphone che riconosce l’iride

793

Lanciato HT10. Usa la stessa tecnologia utilizzata nel Samsung Note 7






Il produttore di smartphone cinese HOMTOM annuncia il lancio del proprio dispositivo di punta HOMTOM HT10, dotato della tecnologia della società di seconda generazione per il riconoscimento dell’iride, la stessa utilizzata nel Samsung Note 7.

L’iride di ogni individuo è unica e la cui struttura interna rimane stabile, rendendola una sorta di password estremamente accurata e sicura. Il riconoscimento dell’iride utilizza un algoritmo in grado di individuare fino a 266 punti di identificazione, molto più accurata di qualsiasi altro metodo di identificazione. È in grado di sbloccare il telefono in 0,3 secondi, e funziona anche in condizioni di scarsità di luce o di oscurità, e anche quando l’utente indossa occhiali, rendendo così il processo di sblocco più rapido, più comodo e più sicuro.

Per avere una “rete 4G globale” davvero

Le frequenze utilizzate dallo HOMTOM HT10 coprono tutti i continenti del mondo, e comprendono tutte le bande per Europa: B3 B7 B20, Africa: B1 B3 B7, America settentrionale: B4 B17, America latina: B2 B4 B7, Asia: B1 B3 B7, e Oceania: B1 B2 B4 B7. In questo modo sono stati risolti i problemi relativi alle frequenze, mettendo in condizione gli utenti di poter utilizzare il 4G sui loro telefoni da qualsiasi parte nel mondo.

Raccogli i tuoi ricordi con le fotocamere da 21MP e 8MP

Grazie al MediaTek Helio X20, HOMTOM HT10 supporta foto con FHD più elevato. Il dispositivo è dotato di una fotocamera posteriore SONY da 21MP a ultra alta definizione e fotocamera anteriore HD da 8MP.