Photokina 2016: Epson porta a nuovi livelli la qualità di stampa nella fotografia

888

La società giapponese collaborerà con diversi partner di primissimo piano per illustrare come si possano produrre velocemente e facilmente foto creative e prodotti artistici

Epson, in occasione di Photokina 2016, che si terrà a Colonia dal 20 al 25 settembre, presenterà le ultime novità che dimostreranno come fotografi dilettanti e professionisti possano produrre immagini di qualità su una vasta gamma di supporti ed entrare nel mondo della realtà aumentata utilizzando gli Epson Moverio.

Accanto alla gamma completa di soluzioni professionali e ad alte prestazioni per la fotografia e la stampa fine art, durante la manifestazione Epson dimostrerà allo stand quanto siano facili da usare le stampanti a getto d’inchiostro per produrre immagini su tela, magliette, pannelli in metallo e oggetti 3D, creando prodotti personalizzati. Epson collaborerà con diversi partner di primissimo piano per illustrare come si possano produrre velocemente e facilmente foto creative e prodotti artistici. Tra gli ospiti dello stand, nell’area Digigraphie ci sarà l’italiano Edo Bertona, fotografo Digigraphie (il marchio creato da Epson per la validazione delle stampe digitali artistiche realizzate con tecnologia e stampanti Epson) che ha sviluppato un’originale tecnica utilizzando la carta di gelso per ink jet Epson Japanese Kozo Paper: una nuova interpretazione nella stampa fine art che permette di ottenere risultati di straordinario effetto.

Inoltre, per aiutare i visitatori a conoscere le più recenti tecniche di stampa e di manipolazione delle immagini, lo stand ospiterà ogni giorno una serie di tavole rotonde. Gli esperti di Epson si incontreranno con vari specialisti del settore per fornire consulenza su temi di attualità quali: come stampare su supporti con optical brightener; il modo migliore per digitalizzare diapositive e antiche lastre di vetro; come trovare il miglior supporto per produrre fotografie di alta qualità o stampe fine art.

Lo stand sarà caratterizzato da specifiche aree applicative, per consentire ai visitatori di concentrarsi su dimostrazioni specifiche, con esperti a disposizione per offrire informazioni pratiche e di orientamento.