Arriva Teradata Everywhere, il database analitico disponibile ovunque

702

La soluzione consente di implementare un’architettura ibrida in un normale database, permettendo lo spostamento dei carichi di lavoro tra i vari ambienti






Teradata Everywhere di Teradata, azienda focalizzata sugli analytics, porta un potente database MPP (massively parallel processing) su cloud multipli, pubblici e gestiti, e su ambienti on-premises tra cui Amazon Web Services, Microsoft Azure, Teradata Managed Cloud, il software di virtualizzazione Vmware, e la piattaforma Teradata IntelliFlex.

Mentre le aziende si muovono verso architetture di cloud ibrido, Teradata traccia la strada nel settore offrendo ai clienti la possibilità di scelta grazie alla compatibilità del database attraverso modalità di distribuzione diversificate. Teradata Everywhere garantisce la flessibilità necessaria per implementare una architettura ibrida in un normale database, consentendo lo spostamento dei carichi di lavoro tra i vari ambienti in base all’evoluzione delle esigenze aziendali, permettendo un cambio di strategia di distribuzione in base alle esigenze economiche.

Per garantire prestazioni ottimali e flessibilità attraverso queste opzioni di distribuzione, Teradata ha migliorato le principali caratteristiche del suo database. La nuova architettura MAPS fornirà elasticità per espandere o ridurre senza problemi un data warehouse Teradata per la scalabilità data dalle mutevoli esigenze aziendali. MAPS garantirà anche una maggiore concorrenza e prestazioni più coerentI delle query tattiche. In più, il Teradata Database’s Adaptive Optimizer si adatterà automaticamente al suo ambiente host per fornire le query più efficaci, la loro esecuzione più veloce, e l’utilizzo più efficiente del sistema.

Il cliente deve poter scegliere senza sacrificare nulla. Le aziende hanno bisogno che i loro dati e l’ambiente analitico sia agile, poliedrico e flessibile“, ha detto Oliver Ratzesberger, Executive Vice President e Chief Product Officer di Teradata. “Teradata Everywhere è in grado di garantire che il medesimo Teradata Database venga implementato ovunque on-premise e nel cloud. Indipendentemente della combinazione, Teradata è avanti a tutti nel garantire questa capacità. Le aziende possono concentrarsi nell’esecuzione degli analytics per migliorare il loro business, invece di impegnare tempo e risorse per rendere compatibili i loro vari ambienti“.

Oltre a Teradata Everywhere, alla Partners Conference ad Atlanta in USA la società ha presentato anche Teradata “Borderless Analytics”, mantenendo la sua promessa di Hybrid Cloud grazie ad avanzamenti tecnologici capaci di assicurare estrema flessibilità, agilità delle risorse e 2 libertà di analisi. Teradata sta abbattendo così i limiti imposti da un sistema singolo, da una singola tecnologia analitica e dando alle aziende la possibilità di analizzare i dati dove vogliono, quando vogliono, e per i dati e le piattaforme di cui hanno bisogno, indipendentemente da dove essi risiedono.

Le capacità garantite da Teradata “Borderless Analytics” sono rese possibili grazie alle ultime versioni del software Teradata QueryGrid per l’analisi su archivi di dati eterogenei e multi-sistema, e del software Teradata Unity per l’orchestrazione automatica in maniera semplice e trasparente di un ambiente multi-sistema Teradata. Teradata Borderless Analytics offre alle aziende la possibilità di gestire facilmente gli ambienti di analisi multi-sistema spostando i carichi di lavoro per ottimizzare l’utilizzo delle risorse, garantendo al tempo stesso un’esperienza utente semplice e trasparente. Consente anche di eseguire analisi crosstecnology, fornendo agli utenti l’accesso a motori di elaborazione analitica e archivi dati eterogenei. Per alcune aziende questo significa la possibilità di espansione da sistemi on-premise al cloud, mentre per altre significa potenziare il cloud con sistemi on-premise.