Xerox Global Citizenship Report 2016: sostenibilità, innovazione e diversità

589

Il report annuale evidenzia le modalità con cui Xerox, grazie alla tecnologia, supporta i clienti e le comunità ad affrontare le sfide globali più impegnative






Il Global Citizenship Report 2016 di Xerox, azienda diversificata che opera nel settore dei servizi, mostra i progressi compiuti dall’azienda nel fornire tecnologia e servizi per i processi aziendali in maniera responsabile, supportando i clienti e le comunità ad affrontare le sfide globali più impegnative.

I principali risultati raggiunti nel corso del 2015 includono:

  • Mettere il cliente al primo posto: Xerox è tra le aziende più innovative al mondo e trae vantaggio da questa caratteristica per conto dei propri clienti. Ad esempio, Xerox e il Dipartimento dei Trasporti della Florida stanno implementando un sistema di pedaggio di nuova generazione che aumenterà l’efficienza operativa e garantirà una miglior customer experience per i residenti e i turisti. È sempre più riconoscibile, inoltre, l’impegno di Xerox nel plasmare il mercato della Document Technology: per l’ottavo anno consecutivo, infatti, Xerox è stata nominata market leader all’interno del Magic Quadrant for Managed Print and Content Services redatto da Gartner.
  • Condurre il business in modo etico: Xerox è presente nella classifica “100 Best Corporate Citizens” redatta da Corporate Responsibility Magazine.
  • Rispetto delle diversità nel luogo di lavoro: Il 60% del personale Xerox negli Stati Uniti è composto da donne, e le donne rappresentano il 32% del management esecutivo e senior. Negli USA, le minoranze rappresentano il 48% dei dipendenti e il 15% del management esecutivo e senior.
  • Salvaguardia del pianeta: Xerox ha ridotto i consumi energetici del 12% e tagliato le emissioni del 20% – ovvero l’equivalente, a livello globale, di 65.000 tonnellate di CO2.
  • Attenzione verso le comunità: Sono oltre 2.500 le associazioni no-profit, i college e le università che hanno ricevuto un sostegno finanziario diretto da parte della Xerox Foundation attraverso borse di studio, iniziative filantropiche o attività di coinvolgimento nella vita delle comunità.

La responsabilità sociale continuerà a essere un tema centrale anche dopo la conclusione del processo di separazione di Xerox in due aziende: Xerox e Conduent. È questo il messaggio chiave di Ursula Burns, CEO e Chairman di Xerox, all’interno del Global Citizenship Report 2016 recentemente pubblicato.

Da oltre 50 anni, le iniziative di corporate citizenship di Xerox impattano positivamente sul mondo”, ha dichiarato la Burns, che nel report scrive: “La cittadinanza attiva continuerà a essere un elemento integrante delle due società in cui si dividerà l’azienda. Ciascuna di esse continuerà a promuovere i nostri valori e la nostra cultura, compreso l’impegno irrinunciabile nei confronti di integrità, innovazione, sostenibilità e comunità”.