Da Kyocera Document Solutions nuovi sistemi monocromatici A4 ECOSYS a supporto dello “smart working”

539

La connettività Wi-fi integrata come standard semplifica il lavoro agile






Kyocera Document Solutions Italia, specializzata nelle soluzioni documentali per l’ufficio, annuncia una nuova gamma di sistemi multifunzione ECOSYS a servizio dell’innovazione di gruppi di lavoro di medie e piccole dimensioni.

I prodotti multifunzione monocromatici A4 ECOSYS M2135dn, ECOSYS 2635dn, ECOSYS M2735dw, ECOSYS M2040dn, ECOSYS M2540dn ed ECOSYS M2640idw vantano per la prima volta la connettività Wi-fi integrata come standard, per abilitare lo “smart working”, consuetudine sempre più diffusa negli ambienti aziendali.

I sistemi, compatti e silenziosi, si integrano perfettamente all’interno di una infrastruttura di rete aziendale e possono essere condivisi tra più utenti per le funzioni di scansione, fax, copia e stampa di qualità, con la garanzia di una gestione sicura del flusso documentale.

I modelli di gamma più elevata, grazie alla piattaforma HyPAS, possono essere personalizzati con soluzioni per la gestione avanzata del flusso documentale.

La tecnologia ECOSYS, che si basa sull’adozione di componenti a lunga durata e il nuovo toner consentono di avere sistemi con un basso costo per pagina, attenti agli sprechi, a supporto della sostenibilità ambientale e dell’economia aziendale.

La produttività è garantita da un processore in grado di elaborare velocemente i lavori, riducendo nel contempo i tempi di prima copia e stampa, oltre dalla funzione di scansione simultanea che permette di scansire rapidamente entrambi i lati del documento.

In tal modo i nuovi sistemi risultano rispondenti alle necessità degli utenti più esigenti, che desiderano gestire in modo semplice e veloce anche i lavori più complessi.

Il Wi-Fi, integrato come standard, si unisce alla compatibilità verso applicazioni “mobile”, tra cui Apple AirPrint, Mopria e Google Cloud Print. Inoltre, la serie include l’app Kyocera Mobile Print per scansione da “device” mobili e approcci lavorativi “smart” che sempre più delineano un nuovo modo di concepire l’operatività dei dipendenti verso sedi decentrate.