SUSE lancia Enterprise Storage 4

522

La soluzione gestisce in maniera intelligente il software-defined storage e comprende il primo rilascio in produzione di CephFS con una soluzione unificata per lo storage a blocchi, a oggetti e file






È dedicato alle aziende operanti in settori altamente regolamentati o a utilizzo intensivo di dati e a tutti coloro che hanno bisogno di soluzioni storage altamente scalabili e ridondanti l’annuncio di SUSE relativo all’imminente disponibilità di SUSE Enterprise Storage 4 basato su tecnologia Ceph. SUSE Enterprise Storage 4 rappresenta il primo rilascio in produzione di CephFS ed è la soluzione ideale per la gestione storage di dati bulk, di archivio e di grandi dimensioni. Il sistema permette ai clienti di trasformare in maniera conveniente le proprie infrastrutture storage enterprise per adattarsi trasparentemente alle variazioni nelle esigenze del business e dei dati.

SUSE Enterprise Storage 4 si basa sulla release Jewel di Ceph e dà il proprio meglio nella gestione storage di dati bulk, di archivio e di grandi dimensioni. I clienti, senza limitazioni, possono semplificare e scalare le risorse storage di applicazioni come videosorveglianza, CCTV, presenza e formazione online, media streaming, imaging medicale (mammografie, lastre radiologiche, TAC, risonanze ecc.), elaborazione di dati sismici, mapping genomico, CAD, archiviazione, storage per macchine virtuali e dataset di backup. La soluzione permette inoltre ai clienti di far girare workload di produzione per storage a blocchi, a oggetti e a file all’interno di un unico cluster riducendo ulteriormente i costi fissi e variabili.

I vantaggi di SUSE Enterprise Storage 4 comprendono:

• Minori costi di capitale e operativi per l’infrastruttura storage grazie a una soluzione realmente unificata per lo storage a blocchi, a oggetti e a file con la versione di produzione di CephFS (Ceph file system).

• Maggior scelta hardware per i clienti enterprise e hyper-scale grazie al supporto dell’architettura ARM a 64 bit.

• Interfaccia grafica avanzata per la gestione semplificata e una superiore efficienza economica attraverso il sistema open source per la gestione storage openATTIC.

• Migliore protezione dei dati e ripristino da disastro per mezzo di funzioni di replica a lunga distanza per lo storage a blocchi e capacità di replica multisito dello storage a oggetti.

• Miglior orchestrazione dei cluster mediante Salt per una gestione semplificata dei cluster storage.

• Accesso in technical preview al supporto di NFS Ganesha e accesso NFS ai bucket S3.