Software OCR: arriva Readiris 16 per Windows e Mac

678

Il software di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) permette di convertire un’immagine, un PDF o un documento scansionato in file di testo completamente modificabile






IRIS, azienda specializzata nel settore del Riconoscimento Intelligente dei Documenti (IDR), dell’Enterprise Content Management (ECM), dell’Ottimizzazione delle Infrastrutture (TIC) e della digitalizzazione portatile annuncia l’uscita del suo software OCR Readiris 16 per Windows e Mac.

Readiris Pro 16 e Readiris Corporate 16 sono due suite di software avanzati destinati agli utenti privati o ai professionisti, piccole o grandi imprese che hanno bisogno di digitalizzare i propri documenti per facilitare l’archivio e la condivisione oltre che l’ottimizzazione di tutti i processi delle attività d’impresa.

Si tratta di un software di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) che permette di convertire un’immagine, un PDF o un documento scansionato in file di testo completamente modificabile. Il software è capace di estrarre il testo dei documenti con estrema precisione preservando la formattazione del file originale. Readiris 16 per Mac è dotato di un modulo di scanning che permette di pilotare qualsiasi scanner Twain senza utilizzare un software esterno. Questo modulo facilita l’importazione dei documenti e garantisce la creazione sistematica di documenti ottimizzati per l’archivio, la condivisione o l’editing.

In un mondo in costante mutazione, nuove sfide si presentano per le aziende e per tutti coloro che ci lavorano. Ai giorni nostri, l’informazione è la chiave di tutto e le aziende l’hanno compreso, aumentando l’innovazione e l’efficacia.  La digitalizzazione delle informazioni è diventata cruciale per facilitare gli affari e permettere agli utenti di concentrarsi sulle proprie missioni principali senza perdere tempo a cercare documenti. Le aziende ed i propri collaboratori sono sempre connessi e si scambiano documenti attraverso applicazioni mobili in Cloud, applicazioni che accelerano lo scambio delle informazioni. Readiris 16 è stato pensato in quest’ottica e dispone di un’integrazione nativa ai servizi Cloud, che la rende uno strumento ideale per convertire i documenti cartacei e le immagini in formato digitale e condividerle direttamente sul Cloud.

La lista di formati numerici disponibili con Readiris 16 include Word, Excel, i file PDF, soltanto per nominarne alcuni. Fatture, ricevute, contratti, atti notarili ed anche foto scattate con lo smartphone: in qualche clic è possibile convertirli in documenti numerici indicizzati e modificabili rapidamente. Con il nuovo Readiris 16, è possibile condividere nel Cloud, in particolare con servizi come Evernote, OneDrive, Google Drive, Dropbox, SharePoint e Therefore.

La versione Corporate di Readiris 16 è installabile su qualsiasi scanner professionale (MFP o scanner numerico) e permette il trattamento di pacchetti di documenti, l’iper-compressione dei file PDF, funzionalità d’indicizzazione, la conversione dei biglietti da visita in contatti elettronici etc.