Synology presenta il suo primo NAS All-Flash

501

FlashStation FS3017 è una soluzione pensata per le piccole e medie imprese






Synology ha lanciato FlashStation FS3017, il suo primo NAS All-Flash.

Capace di gestire oltre 200.000 IOPS in scrittura casuale 4K con la tecnologia RDMA, FS3017 è ideale per le analisi di grandi quantità di dati, per la post-produzione dei video, la virtualizzazione e la gestione di qualsiasi applicazione che sfrutti un ampio database e che richieda alti IOPS e latenza ridotta allo stesso tempo.

FS3017 dispone di due processori 6-core Intel Xeon, 64GB DDR4 ECC RDIMM (espandibile fino a 512 GB), due porte integrate 10GBASE-T, e supporta NIC opzionali da 10GbE / 25GbE / 40GbE, garantendo prestazioni stabili nel multitasking e il throughput dei dati. FS3017 è inoltre compatibile con vari marchi SSD come SATA e SAS, offrendo agli utenti una maggiore flessibilità nel rispetto del budget disponibile.

“Con la nuova caratteristica di Synology RAID F1, distribuiamo in modo eterogeneo i bit sui diversi SSD in modo da prevenire i crash RAID – ha dichiarato Vic Hsu, Vice President Synology -. Quando i vecchi dischi SSD sono occupati a gestire le operazioni intensive di scrittura, gli utenti possono semplicemente sostituirli senza interrompere il RAID”.

FS3017 gira sul sistema operativo di Synology per i NAS DSM, dotato di built-in Snapshot Replication built-in che crea 65.000 copie di backup su server offsite ed una soluzione di virtualizzazione inclusiva che incorpora le integrazioni con VMware, Citrix, Hyper-V e OpenStack.