Passepartout: qualità, forza e affidabilità per il canale

1086

L’azienda vuole rafforzare la propria offerta grazie al supporto dei Partner che possono realizzare applicazioni personalizzate per i clienti






In un mercato che vede una crescente concentrazione del mondo della distribuzione in grandi gruppi, Passepartout, software house sanmarinese specializzata in applicazioni gestionali, rassicura i propri Partner da una possibile disintermediazione.

Siamo una realtà solida che opera totalmente mediante canale. Abbiamo oltre 300 Partner e vogliamo supportarli così da consentire loro di soddisfare al massimo le esigenze dei clienti. Il nostro obiettivo è infatti quello di creare un brand che dia percezione di qualità, forza e affidabilità e che venga riconosciuto come tale dal mercato” ha spiegato Stefano Franceschini, Presidente di Passepartout.

E per farlo l’azienda, oltre ad aver realizzato Easypass, un portale online dove sono presenti tra gli alti videocorsi, pillole, manuali e faq, ha messo a disposizione del canale Passbuilder; si tratta di una piattaforma di sviluppo che permette ai Partner di arricchire le soluzioni Passepartout attraverso applicazioni integrative a seconda delle specifiche necessità dai clienti. Queste PassApp, così chiamate, consentono di portare nuove funzionalità a corredo della soluzione Passepartout in ambito web, mobile e cloud. Le PassApp possono essere distribuite in maniera gratuita o ad un costo di licenza e la fatturazione è a capo del partner che la ha realizzata.

Tutte queste applicazioni sono inserite all’interno del PassStore, un vero e proprio marketplace al quale possono accedere i Partner e i clienti. Questi ultimi però, per acquistarle, devono passare attraverso i Partner. Le applicazioni sono comunque a disposizione di tutti i Partner che a loro volta possono integrarle aumentando così il valore dell’ecosistema.

A partire dal lancio di giugno, sono già 8 i partner che stanno collaborando attivamente allo sviluppo del nostro marketplace e il loro numero crescerà fortemente nei prossimi mesi – ha sottolineato Franceschini – Sono finora state pubblicate 40 PassApp e 57 clienti le hanno scaricate, per un totale di 80 applicazioni scaricate. La maggior parte di esse sono relative a funzionalità di magazzino, tesoreria e contabilità”.

Le nuove PassApp e le modifiche a ciascuna applicazione già pubblicata sono comunicate in real time ai clienti che, attraverso alcuni popup, rimangono sempre aggiornati.

Le PassApp e il PassStore sono due importanti strumenti che ci permetteranno di sviluppare ulteriormente il business aumentando la customer satisfaction” ha concluso Franceschini.