Videoconferenza: Panasonic e Atlona insieme

786

I display professionali di Panasonic all’interno di una soluzione integrata per sale riunioni

I display di Panasonic sono ora disponibili all’interno di una soluzione integrata per sale riunioni. Il tutto grazie ad un accordo stipulato dalla società con Atlona, specialista nella connettività audio-video. Progettato per facilitare l’organizzazione di riunioni in sale di piccole e medie dimensioni, in termini di collegamento, configurazione ed utilizzo, il pacchetto integra l’HDVS-300 di Atlona con un display Panasonic della serie EF1, schermo piatto a LED retroilluminato.

HDVS-300 permette commutazione AV, estensione via USB e HDMI e controllo remoto direttamente da PC.

Il pacchetto è disponibile nelle varianti con display Panasonic EF1 da 75” o 84”, in combinazione con il sistema soft codec Atlona per videoconferenze. La possibilità di connettere in modalità HDBaseT mittente e destinatario garantisce maggior flessibilità di installazione, permettendo di predisporre anche videoconferenze complesse collegando tra loro anche display, fotocamera, microfono e computer distanti tra loro.

“Siamo felici di collaborare con un leader globale nel campo della connettività AV per proporre una soluzione stand-alone davvero completa per le sale riunioni – commenta Enrique Robledo, Marketing Manager europeo di Panasonic -. Con questo sistema integrato da oggi aziende e service potranno sfruttare l’alta luminosità e la facilità d’uso tipiche della nostra gamma di display EF1 e trarre vantaggio da un’installazione semplice e dalla flessibilità di connettività offerta dal sistema HDVS-300 di Atlona. In breve, si tratta di una soluzione estremamente potente, dedicata ad un settore, quale quello delle videoconferenze, in costante evoluzione”.