Zebra Technology: come migliorare l’esperienza alberghiera?

624

Lo studio Hospitality Vision evidenzia come il settore alberghiero possa migliorare l’esperienza dei visitatori investendo in tecnologie in grado di offrire servizi personalizzati






Zebra Technologies Corporation, specializzata nella fornitura di soluzioni e servizi che permettono alle imprese di avere una visibilità in tempo reale sui loro processi, ha rilasciato i risultati dello studio “Hospitality Vision”, un insieme di ricerche che analizza il mercato degli hotel/resort e i trend che caratterizzano le preferenze dei viaggiatori e le tecnologie necessarie per fornire loro un’esperienza soddisfacente.

Lo studio ha rilevato che il consumatore ha la necessità di trovare una connessione Wi-Fi veloce, un servizio di assistenza al cliente efficace e programmi di loyalty utili. Queste esigenze hanno portato l’industria alberghiera ad investire in tecnologie che migliorano l’esperienza dell’ospite e forniscono vantaggi per il check-in via smartphone, offerte e servizi localizzati e programmi di loyalty basati su tecnologie digitali.

Un accesso più ampio

  • Il 77% degli hotel/Resort intervistati in tutto il mondo sta espandendo la connettività Wi-Fi. Per permettere allo staff di lavorare su dispositivi mobili ed avere più interazione con il cliente, estendere i servizi per gli ospiti e fornire un accesso wireless affidabile,
  • Il 66% dei visitatori ha riportato di aver percepito un’esperienza migliore quando la struttura usa la tecnologia più recente e il 68% ha espresso il desiderio di usare lo smartphone per velocizzare il check-in.

Offerte personalizzate e programmi di loyalty

  • Quasi tre quarti (74%) degli ospiti intervistati ha apprezzato gli hotel che personalizzano le comunicazioni e le offerte e il 75% sono disposti a condividere informazioni personali come il sesso, l’età e l’indirizzo mail, in cambio di promozioni personalizzate, coupon, servizi o punti del programma di loyalty.

Servizi basati sulla location

  • Per creare offerte e benefit altamente personalizzati, il 74% degli hotel/resort intervistati stanno pianificando di implementare tecnologie basate sulla location entro il prossimo anno, dando la priorità al riconoscimento degli ospiti e gli analytics, offerte mobili specifiche per la location e promozioni ed upgrade speciali.
  • Lo studio mostra come gli ospiti siano meno disposti a fornire la loro posizione rispetto ai loro dati personali, pur con delle differenze generazionali: il 34% dei millennials non hanno difficoltà nel fornire la loro posizione attuale, contro il 13% della fascia dai 50 ai 64 anni. 

Evidenze per regione geografica

  • Il riconoscimento dei visitatori è il più grande filone per le tecnologie nelle strutture del Nord America dove i clienti sono meno restii a condividere la oro posizione e i loro profili social e più desiderosi di usare tecnologie self-service.
  • Hotel e Resort in America Latina si stanno rapidamente muovendo verso l’implementazione di tecnologie basate sulla location, dove i clienti hanno anche un’aspettativa molto alta nel ricevere personalmente attenzione da parte di un assistente dell’hotel/resort.
  • Conservare gli attuali clienti è la priorità principale in Europa dove i viaggiatori sono i meno propensi ad appartenere ad un programma di loyalty.
  • Nella regione dell’Asia e del Pacifico, l’offerta di speciali promozioni e l’individuazione di utenti mobile nelle vicinanze sono le principali spinte per l’implementazione di tecnologie alle strutture dove gli ospiti sono più influenzati a restare dall’assistenza del personale dell’hotel/resort.

L’industria alberghiera sta diventando un mercato sempre più competitivo, specialmente con il proliferare di hotel di nicchia e siti web che permettono di affittare appartamenti. Per continuare ad attrarre e soddisfare gli ospiti, gli hotel e i resort stanno investendo significativamente per migliorare i servizi degli hotel. Questo include il permettere agli ospiti, il 92% dei quali porta con sé uno smartphone, di usare il proprio dispositivo per fare tutto, dall’ordinare il servizio in camera all’essere avvisati quando la stanza è pronta o se sono disponibili degli upgrade. Nonostante l’impatto della tecnologia vari a seconda del mercato, l’esplosione del digitale sta cambiando ovunque il modo in cui gli hotel e gli ospiti interagiscono. Zebra continuerà a fornire ai clienti le tecnologie per interagire con le strutture e allo staff degli alberghi le migliori soluzioni per servire al meglio i clienti” ha dichiarato Jeff Schmitz, Senior Vice President and Chief Marketing Officer, Zebra Technologies.