LG: lo showroom degli Information Display apre a Milano

450

Al 5° piano della sede, il nuovo centro permette di avere un’overview di tutta l’offerta declinata nelle diverse applicazioni per i settori verticali






Nuovo showroom milanese per LG Electronics, che dedica il nuovo centro interamente all’offerta information display, declinata nelle diverse applicazioni per i settori verticali: QSR (Quick Service Restaurant), Transportation, Hospitality, Retail ed Education, mentre è riservata un’area ad hoc per i commercial display OLED.

“L’obiettivo primario è mostrare in un unico contesto le eccellenze tecnologiche ed esclusive di LG, collocate nelle varie ambientazioni di riferimento, quali hotel, aeroporti, mondo retail ed altri – commenta Sergio Ceresa, direttore della divisione Information Display B2B di LG Electronics -. Il nostro nuovo showroom permette di dare un’idea dell’ampio portfolio di prodotti e soluzioni, mettendo in luce l’elevato livello tecnologico e la versatilità. Questo spazio innovativo nasce con lo scopo di essere l’area di riferimento digital signage dei nostri partner commerciali, quindi a loro completa disposizione per demo, training e meeting commerciali”.

I prodotti

Pensati per il settore QSR troviamo due display da 49 pollici della famiglia SM5C caratterizzati da una luminosità di 450 cd, ottimizzati per l’uso H24 e qui impostati per riprodurre in modo sincronizzato 2 diversi contenuti, sfruttando una delle funzioni avanzate di questa famiglia, la riproduzione in sincrono di contenuti differenti.

Altro prodotto di punta per quest’area è lo Smart Hybrid Cooler 49WEC, un frigorifero la cui anta di apertura incorpora un pannello trasparente con tecnologia M+, capace di garantire un’ottima trasparenza. Il frigorifero, dotato di sensore di prossimità, migliora la visibilità del contenuto all’interno nel momento in cui l’utente si avvicina.

Pensati, invece, per aeroporti e stazioni sono i due pannelli da 49 pollici della serie LS75C; adatti per la riproduzione di contenuti statici H24 e con un’ottima resa luminosa da 700 cd LG_showroom_02che garantisce la visione nitida di contenuti testuali, come gli orari dei voli, anche in condizioni di intensa illuminazione.

Per l’area hospitality sono esposte due soluzioni alberghiere: ProCentric V mostrato sul Tv 49LW541H e ProCentric Direct mostrato sul Tv 49UW761H. Sono sistemi alberghieri che oltre a garantire agli ospiti la visione della televisione in camera permettono all’albergatore di comunicare alcuni servizi o informazioni utili dell’albergo (orario della colazione, servizi offerti dall’albergo come escursioni, spa, informazioni meteo, ecc).

All’interno dell’area retail è possibile ammirare dal più piccolo modello in gamma 10” al piú grande 98”. Oltre a questi sono esposti alcuni display che offrono un grande impatto visivo come ad esempio il display da 86 pollici della famiglia UH5C a 4K, con una luminosità di 500 cd o il modello Ultra Stretch 86BH7C da 700 cd dall’insolito design sottile che lo rende perfetto per alcune installazioni particolari, come colonne di monitor, e che rappresenta un’esclusiva di LG. È, inoltre, in esposizione il Mirror Display 49MS75A che grazie alla sua superficie riflettente permette un duplice uso sia come specchio che come display per mostrare alcune informazioni all’utente. Un’altra soluzione pensata per l’area retail sono i display ad alta luminosità, presentati in due versioni: il primo 55XF2B da 2500 cd in versione da vetrina e il secondo, 55XE3C da 3000 cd in versione totem da esterno.

Pensato per l’area educational troviamo il monitor touch interattivo ultra HD 84TR3B con software LG white board a corredo che consente l’uso come lavagna. È uno schermo da 84 pollici, con una risoluzione 4K che gestisce fino a 10 tocchi in contemporanea ed è montato su una scocca touch.
Nella stessa area è possibile vedere il monitor 49SM5C accessoriato con cornice touch che mostra anche una delle possibili applicazioni realizzate sfruttando il sistema operativo webOS 3.0

Sono, inoltre, in esposizione le soluzioni di punta per videowall, i display 55VH7B con cornice di solo 0,9 mm (affiancati hanno quindi una cornice pari a 1,8 mm). Grazie al software SuperSign W è possibile sincronizzare i contenuti tra il monitor che funge da master e gli altri anche quando vengono disposti in figure non simmetriche. I 55VH7B sono disponibili in due versioni una lucida e una opaca (HAZE: 44%), quest’ultima è particolarmente adatta per gli studi televisivi perché evita i riflessi.

Un’area dello showroom, a fortissimo impatto visivo, è stata dedicata infine all’offerta di schermi OLED come i 55EH5C, Dual View Flat e il Dual View Curved 65EE5C nella sorprendente installazione composta da 8 pannelli (4 su ogni lato) con risoluzione 4K.