Xerox: l’Inkjet è già una realtà per tutti i professionisti del settore delle arti grafiche

801

L’inchiostro High Fusion apre le porte alla stampa sulla carta patinata tradizionalmente impiegata nella stampa offset






In occasione degli Hunkeler Innovationdays (HID) che si svolgeranno a Lucerna (Svizzera) dal 20 al 23 febbraio, Xerox mostrerà come le sue soluzioni inkjet consentono agli utenti di entrare nei principali settori di crescita di oggi tra cui cataloghi, libri, stampa transazionale e direct mailing.

Le soluzioni a basso costo di Xerox rendono infatti l’inkjet più accessibile e aprono nuove opportunità di business per i professionisti delle arti grafiche: chi ha adottato la tecnologia inkjet di Xerox afferma di aver riscontrato risultati apprezzabili in termini di business, tra cui aumento dei volumi di pagine, risparmi derivanti dalla stampa su carta patinata tradizionalmente usata nella stampa offset e tempi di produzione più rapidi per grandi volumi di lavori di stampa transazionale.

Durante gli HID, Xerox presenterà la gamma di prodotti inkjet, che include la stampante Inkjet Xerox Brenva HD Production (inkjet a foglio); la stampante Inkjet Xerox Trivor 2400 (inkjet ad alimentazione continua con Xerox High Fusion Ink); e la stampante Inkjet Xerox Rialto 900 (compatta inkjet con alimentazione a bobina e uscita a fogli singoli).

Xerox mostrerà inoltre Rialto 900 con due nuove opzioni di finitura in linea: una perforatrice dinamica e un secondo impilatore doppio ad alta capacità, che rappresentano la svolta nell’innovazione inkjet di questo modello consentendo la continuità delle operazioni e aprendo nuove opportunità nel mercato del transazionale e del direct mailing.