Epson: compatto è meglio

317

La società riduce fino al 16% le dimensioni dell’imballo delle cartucce, offrendo la stessa quantità di inchiostro






Le confezioni di alcune delle cartucce per la casa e per i piccoli uffici di Epson sono ora il 16% più compatte rispetto agli imballi precedenti, pur mantenendo la stessa quantità di inchiostro.

Luca Cassani, Supplies Consumer Product Manager presso Epson Italia, afferma: “In Epson, la filosofia giapponese dello Sho Sho Sei, sinonimo di efficienza e precisione in uno spazio ridotto, influenza ogni nostra attività. Ridurre le dimensioni dell’imballo significa offrire più scelta ai clienti e salvaguardare l’ambiente garantendo un minore impatto. In ultima analisi, siamo in grado di fornire un imballaggio più efficiente, pur mantenendo e migliorando l’esperienza dei nostri clienti.”

La larghezza di alcune confezioni multipack di cartucce Epson sarà ridotta dagli attuali 192 mm a 162 mm, con una diminuzione pari al 16%. Anche le confezioni singole saranno più compatte del 13%, con una riduzione in larghezza da 112 mm a 97 mm.

Grazie a imballi più compatti che occupano meno spazio, i rivenditori potranno esporre un maggior numero di cartucce Epson e migliorare così l’esperienza dei clienti offrendo loro più scelta all’interno del negozio.

Ma Epson non ha ridotto solo le dimensioni e il peso dei singoli imballi: anche lo scatolone utilizzato per trasportare le cartucce è più compatto e, di conseguenza, più leggero. Queste misure contribuiranno a ridurre le emissioni di anidride carbonica associate al packaging fin dalla logistica, permettendo a Epson di avvicinarsi sempre più all’obiettivo di ridurre del 90% le emissioni di CO2 entro il 2050.