Congatec lancia la sua prima API Cloud per gateway e server tipo edge per applicazioni IoT

403

Semplifica così il coordinamento e la gestione di rete di sensori wireless






congatec, azienda specializzata nel settore dei moduli di elaborazione embedded, dei computer su scheda singola (SBC – Single Board Computer) e dei servizi EDM (Embedded Design and Manufacturing) ha lanciato la sua prima API Cloud per gateway e server tipo edge per applicazioni IoT in modo da integrare qualsiasi rete di sensori locali in ogni soluzione cloud.

La nuova API Cloud di congatec per gateway IoT comunica con i sensori “intelligenti” locali, elabora e converte i dati acquisiti ed esegue azioni (action) automatizzate basate su un engine di regole (rule engine) locale, in modo da ridurre il traffico verso il cloud che gestisce le applicazioni IoT e garantire lo svolgimento di azioni locali in tempi rapidi. Lo scambio di dati bidirezionale sicuro con ogni cloud appropriato avviene attraverso il protocollo MQTT che utilizza la cifratura TLS (Transport Layer Security). Questa soluzione di progettazione utilizza il cloud Microsoft Azure. I client possono accedere al cloud attraverso il protocollo “https” in modalità “client” o “administrator”. L’insieme di tali caratteristiche fa della nuova API Cloud per gateway IoT di congatec il punto di partenza ideale per tutti gli OEM che devono accedere a reti di sensori “intelligenti” attraverso gateway IoT e server per applicazioni IoT di tipo edge (ovvero installati ai bordi della rete Internet). Tra i settori applicativi tipici si possono annoverare numerosi comparti che utilizzano le tecnologie IoT: dai macchinari industriali e i processi di produzione alle città, fabbriche e abitazioni “intelligenti”, dalle reti “smart” per la distribuzione dell’energia ai dispositivi medicali, dai trasporti alla cartellonistica digitale.

La nuova API Cloud di congatec si distingue per le sue caratteristiche di apertura che permettono di integrare un’ampia gamma di protocolli per l’interconnessione di sensori wireless – tra cui Bluetooth LE (BLE), ZigBee, LoRa e altri protocolli per reti LPWAN, oltre ai protocolli per collegamenti cablati utilizzati nelle applicazioni di automazione di fabbrica o di edifici – attraverso una singola API dedicata. E’ inoltre prevista la possibilità di implementare configurazioni di protocolli eterogenei e comunicazioni con altri gateway. In quest’ultimo caso, tra le applicazioni tipiche si possono annoverare sistemi intra-logistici e macchinari connessi utilizzati per le nuove fabbriche digitali (Industria 4.0).