Polycom per l’UCC di BMC software

519

6.000 dipendenti BMC usano le soluzioni Polycom e Microsoft Enterprise Voice e Skype for Business






Polycom RealConnect, Polycom RealPresence Trio e Polycom RealPresence Centro sono stati scelti da BMC software per il suo sistema di Unified Communication and Collaboration (UCC), con l’obiettivo di aiutare i team geograficamente lontani a sfruttare le informazioni e le conoscenze per migliorare efficienza e produttività.

La collaborazione con Polycom. I risultati

Prima del 2013, con il precedente fornitore, BMC spendeva 380.000 dollari al mese per 5-6 milioni di minuti di conferenza. A ciò si aggiungeva per BMC una cifra ulteriore di circa 2 milioni di dollari extra ogni anno in servizi SaaS e PBX. Già da quando l’azienda ha deciso di implementare Skype for Business, i costi sono da subito scesi a 15,000 dollari al mese mentre i minuti di collaboration sono quasi raddoppiati in un solo mese.

“Eravamo abituati a fare circa 6 milioni di minuti di audio-conferenza al mese. Ora facciamo più di 10 milioni di minuti al mese di collaboration in conferenze audio e video” commenta Scott Crowder, CIO of BMC Software.

L’aumento di minuti di collaborazione si accompagna a una riduzione delle spese, grazie, in parte, all’implementazione di Polycom RealConnect e di Skype for Business.

Grazie alle soluzioni di Polycom, BMC è stata in grado di ridurre costi di viaggio e operativi, RealPresence Centrosemplificare la Unified Collaboration e Communications (UCC), aumentare la produttività e l’efficienza, risparmiare tempo ed emissioni di anidride carbonica.

“Complessivamente, abbiamo potuto risparmiare 5 milioni di dollari all’anno in costi di gestione annuali portando invece alle stelle i minuti di collaboration” afferma Crowder.

Le spese di viaggio sono state ridotte del 13%, tra Polycom, Skype for Business e policy di viaggio interne. Si svolgono più meeting virtuali, con conseguente riduzione di viaggi e costi associati.

La strategia di BMC

Per costruire una vera realtà organizzativa unificata a livello mondiale, BMC doveva fare esattamente quello che il nome stesso suggerisce: rimuovere i silos e unificare. Tutti i team sono stati posti sotto un unico leader, Ross Mc Elroy, Global Director of Unified Communication e Collaboration. Riorganizzando tutti i vari gruppi accorpandoli in uno unico, significa già gettare le basi per una realtà UCC forte.

L’UCC permette a tutti i membri della community di BMC di connettere chiunque, ovunque e in qualsiasi momento, con una esperienza unica per tutti i device, le meeting room e le location. L’integrazione dei sistemi di Polycom con le applicazioni di Microsoft ha reso l’implementazione più semplice rispetto a quanto sarebbe successo se si fosse scelto un qualsiasi altro sistema a corredo di Microsoft Office.

Semplificare l’accesso ai meeting virtuali

Inizialmente, partecipare a una conference call era un processo dispendioso a livello di tempo e piuttosto confusionario. Ora, grazie a RealConnect, i dipendenti di BMC possono entrare in una conference room e cliccare semplicemente “Join”.

“Prima che Polycom facesse da trait d’union – con Polycom RealConnect – che mette insieme Skype for Business e i sistemi di conferenza di gruppo, eravamo costretti a fare salti mortali per partecipare a un meeting. Ora, grazie a Polycom RealConnect, entriamo in una delle nostre conference room e ci aggreghiamo con un semplice ‘Join’” Conclude Scott Crowder.