Le telecamere di Panasonic protagoniste al NAB

462

La società ha svelato le novità previste in uscita la prossima estate






Al NAB 2017 Panasonic ha presentato e fatto toccare con mano e da vicino il prototipo della sua telecamera 360°, lanciata in anteprima all’IBC e prevista sul mercato nel mese di agosto.

Composto da una testa per telecamera e da un’unità base, il nuovo sistema utilizza quattro telecamere sincronizzate per produrre video a 360° in 4K non compressi, con un rapporto di formato dell’immagine 2:1 (video equirettangolare). Grazie a questa innovativa configurazione e alla latenza ultrabassa, la nuova soluzione Panasonic permette di combinare e distribuire, in tempo reale, immagini a 360° ideali per una varietà di applicazioni, ad esempio negli stadi e nei teatri, in cui sarà possibile trasmettere agli spettatori la sensazione di trovarsi realmente al centro dell’azione.

Oltre alla tecnologia di controllo automatico dell’esposizione e bilanciamento del bianco, la telecamera integra la “combinazione attiva in tempo reale” ad alta precisione, che permette di modificare automaticamente la posizione su cui intervenire, garantendo la massima accuratezza e naturalezza dell’immagine.

Inoltre Panasonic ha annunciato al NAB in anteprima un nuovo modello, che si aggiungerà alla gamma di telecamere remote per esterni. L’AW-HR140, Full HD, incorpora un sensore broadcast 3MOS ad alta sensibilità da 1/2,86” e sarà disponibile sul mercato a partire da giugno 2017. Questa nuova telecamera assicura una qualità dell’immagine di livello professionale, in un design ultra resistente che non ha precedenti nell’ambito dei sistemi telecamera broadcast. Impermeabile ad acqua, polvere, vento e salsedine, questo modello include in dotazione una spazzola e la funzione di compensazione delle vibrazioni Pan-Tilt, nota come D.I.S.S. (Dynamic Image Stabilising System). Queste particolari proprietà ne consentono l’installazione in contesti esterni critici, perché non richiedono di prevedere alcuna protezione per la camera.