Da Vertiv un seminario sulle Smart Technologies

1060

Realizzato da Vertiv con il CEI per parlare di infrastrutture critiche e micro datacenter per le tecnologie digitali, si terrà a Roma il prossimo 30 maggio






Smart Technologies: infrastrutture critiche e micro datacenter per le tecnologie digitali. È questo il tema scelto da Vertiv, in precedenza Emerson Network Power, per il nuovo seminario che si svolgerà a Roma il prossimo 30 maggio, presso il Centro Congressi SGM.

Organizzato in collaborazione con il Comitato Elettrotecnico Italiano, l’evento consentirà ai partecipanti di condividere novità e best practice per ottimizzare le performance delle architetture It.

Obiettivo: analizzare le tecnologie e le metodologie più adatte per realizzare infrastrutture di datacenter efficienti e performanti attraverso una serie di tematiche analizzate dagli esperti invitati a incontrare il pubblico per condividere le ultime novità in ambito progettuale, applicativo e manutentivo, con focus sul miglioramento delle performance energetiche.

Focus su “resilienza” e “sicurezza”

Nel corso del seminario verranno approfonditi i temi relativi a “resilienza” e “sicurezza”, per attribuire a entrambi i concetti una valutazione quantitativa e saranno presentati i più recenti approcci progettuali per applicazioni critiche. Verrà, inoltre, presentata una panoramica sulle migliori soluzioni UPS che garantiscano continuità di servizio, sui sistemi di condizionamento, di monitoraggio, gestione e manutenzione delle infrastrutture per favorire un incremento delle prestazioni e un significativo risparmio energetico.

Ad affiancare i tecnici specializzati di Vertiv saranno Massimo Pompili, dell’Università La Sapienza di Roma, il quale approfondirà il tema della resilienza dei sistemi elettrici in media e bassa tensione e Guido Pagani, Direttore Tecnico di Banca d’Italia, che analizzerà il tema della continuità operativa e disaster recovery, nazionale ed europeo, con l’interconnessione alla rete trans-europea SWIFT.

L’appuntamento è rivolto a It manager e CIO, responsabili di datacenter, della gestione e manutenzione delle infrastrutture, facility manager ed energy manager che operano in ambito Pubblico e privato.

Questo convegno prevede l’assegnazione di Crediti Formativi Professionali, subordinata all’approvazione da parte dell’Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione sul sito CEI, Comitato Elettronico Italiano.