JDA Category Management sta al passo con il retail

344

Le nuove funzionalità di JDA Category Management ottimizzano l’assortimento e lo spazio e allineano retailer e produttori nel processo di pianificazione






Per soddisfare al meglio le aspettative degli acquirenti soprattutto a livello di store, piano e scaffale, dove è possibile influire sulle decisioni d’acquisto dei consumatori, JDA Software Group ha annunciato nuove funzionalità di JDA Category Management.
Grazie a quest’ultime è ora possibile aumentare la collaborazione tra Category manager e Store manager, oltre che con i produttori, ed essere competitivi in un mercato in rapida evoluzione.

Con la trasformazione digitale in atto lungo tutta la supply chain diventa, infatti, indispensabile promuovere e migliorare la collaborazione tra retailer e produttori per creare piani di category management più fluidi e reattivi, in linea con le aspettative dei consumatori.

Come spiega in una nota ufficiale Todd McCourtie, Senior Director, Solutions Strategy di JDA: «Nell’attuale ambiente retail customer-centric, creare gli assortimenti giusti è fondamentale per la soddisfazione dei clienti e per la profittabilità. Abbiamo quindi potenziato JDA Category Management con l’obiettivo di fornire una piattaforma di category management ”always-on”, in grado di tenere il passo con il mondo retail. Abbiamo semplificato i processi di ottimizzazione dell’assortimento e dello spazio per consentire ai Category manager di creare non solo planogrammi customer-centric, ma anche di allineare retailer e produttori nel processo di pianificazione, per disporre di un assortimento più dettagliato e localizzato».

I clienti richiedono un’esperienza d’acquisto più significativa, fluida e personalizzata. Comportamenti, desideri ed esigenze degli acquirenti si evolvono in modo rapido. JDA Category Management supporta un processo di pianificazione più agile e proattivo, che possa tenere conto delle mutevoli dinamiche del mercato e permetta di ridefinire i piani nell’immediato.

I principali miglioramenti includono:

  • Miglior collaboration per gli assortimenti: JDA Open Access consente ai retailer di collaborare con stakeholder interni o partner commerciali esterni attraverso un’interfaccia Web per rivedere i parametri delle scorecard durante la creazione degli assortimenti. I punti vendita possono esaminare l’assortimento proposto e fornire un feedback per meglio allineare la merce alle preferenze e alla domanda locali.
  • Nuova interfaccia utente: Basandosi direttamente sui feedback dei propri clienti, JDA ha riprogettato la UI per fornire una user experience più coerente. L’applicazione Open Access Mobile è stata rinnovata per offrire una migliore navigazione intuitiva.
  • Piani per la gestione dello spazio localizzati e pianificazione con scenari “what-if”: i planner possono verificare il risultato delle regole di merchandising per pianificazioni dello spazio localizzate prima di eseguirle. Questo supporta una pianificazione proattiva di scenari “what-if”, che notificano errori o alert prima di generare pianificazioni dello spazio, creando piani di merchandising migliori e più redditizi, con una minore interazione da parte dell’utente.