Scansione senza problemi con Canon imageFORMULA DR-M260

357

Caratterizzato da un design compatto, il nuovo scanner Canon non ha bisogno di pc e può acquisire anche carte di credito, passaporti e documenti lunghi






Si chiama imageFORMULA DR-M260 e garantisce velocità di scansione elevate, un’ottima gestione della carta, immagini di eccezionale qualità e grande affidabilità l’ultima soluzione messa a punto da Canon per soddisfare le esigenze di scansione dei moderni ambienti d’ufficio.

Disponibile dal mese di agosto, la nuova proposta di Canon si presenta come soluzione ideale per le aziende chiamate a gestire ingenti volumi di documenti digitalizzati. imageFORMULA DR-M260 integra, infatti, un potente processore che garantisce una velocità di scansione a colori di 60 ppm, cui si affianca un silenzioso e affidabile alimentatore automatico di documenti (ADF) in grado di gestire fino a 80 fogli.

Il processore DR di nuova generazione ottimizza l’elaborazione delle immagini garantendone una qualità elevata anche senza l’ausilio di un pc e rendendole particolarmente adatte al riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Tutti gli utenti potranno, quindi, godere di velocità e affidabilità elevate nell’uso del dispositivo.

Elaborazione versatile dei documenti

Canon_imageFORMULA DR-M260imageFORMULA DR-M260 è dotato della versatilità necessaria per gestire la vasta gamma di documenti che caratterizza i moderni workflow documentali: form, documenti legali, ricevute, biglietti da visita e documenti lunghi, solo per citarne alcuni. Il dispositivo è, inoltre in grado di elaborare documenti di diverso spessore, tipologia e lunghezza grazie alla modalità documenti lunghi e al robusto meccanismo di trasporto della carta.

La modalità documenti lunghi consente di sottoporre a scansione documenti lunghi fino a 5.588 mm mentre un apposito foglio di supporto A4 permette di gestire i documenti più fragili, proteggendoli durante il trasporto all’interno dell’alimentatore documenti. imageFORMULA DR-M260 è anche in grado di acquisire i passaporti dotati di microchip, fino a uno spessore di 6 mm, sostituendo, quindi, egregiamente gli scanner a piano fisso e consentendo alle aziende di risparmiare in termini di costo e spazio.

Scansione documentale ottimizzata dai sensori

I sensori di rilevamento degli errori di alimentazione carta e di consegna carta integrati consentono, rispettivamente, di rilevare immediatamente qualsiasi problema nel trasporto della carta e di proteggere i documenti disattivando il rullo. In entrambe i casi, diventa possibile interrompere immediatamente le operazioni ed evitare di danneggiare il documento originale migliorando l’accuratezza nella raccolta dei dati e incrementando l’efficienza operativa all’interno dell’azienda.

Il design compatto, robusto e affidabile di imageFORMULA DR-M260 è, inoltre, pensato per risparmiare spazio. Con un peso di soli 3,6 kg, il dispositivo può essere facilmente spostato e collocato su qualsiasi superficie di ridotte dimensioni.

Un intuitivo pannello di controllo LCD a cinque linee facilita l’utilizzo dello scanner imageFORMULA DR-M260: è, infatti, sufficiente toccare un pulsante per eseguire una serie di operazioni, come l’avvio e l’interruzione della scansione, la selezione di un lavoro registrato, la modifica delle impostazioni di scansione e altro ancora.

Teresa Esposito, Marketing & Sales Excellence Director Business Group di Canon Italia ha commentato: «Le aziende si trovano oggi a gestire un’infinità di documenti di diverse tipologie, spessori e lunghezze. imageFORMULA DR-M260 permette di affrontare con successo questa sfida. Questo nuovo dispositivo offre l’impareggiabile qualità, affidabilità ed efficienza che da sempre contraddistinguono i prodotti Canon. Il suo design compatto e leggero lo rende perfetto anche per gli ambienti più piccoli, mentre la sua facilità di utilizzo consente alle aziende di beneficiare di un immediato miglioramento del proprio processo di scansione».