Digital signage nelle aree pubbliche: nuovi display da Panasonic

447

Due nuove gamme di display interattivi e resistenti dotati di tecnologia ShadowSense Multi-Touch

Panasonic presenta una nuova serie di display interattivi di alta gamma per digital signage nelle aree pubbliche. L’evoluzione dei display AF1 e LF80, disponibili nei formati da 42, 49 e 55”, sono dotati di tecnologia ShadowSense, che sfrutta una serie di sensori nascosti nella cornice del display per rilevare con precisione gli oggetti che entrano, stazionano o escono dal campo di visione del sensore stesso. Il che si traduce in una più veloce risposta agli input da parte dei touchscreen, con un miglioramento generale delle prestazioni.

I modelli AF1-SST rappresentano il top della gamma di display per digital signage Panasonic e offrono funzionalità quali OpenPort PLATFORM, basata su Android, oltre a capacità di archiviazione ed elaborazione interna che rendono superfluo l’ausilio di un computer esterno. Grazie al semplice accesso alle molte applicazioni disponibili su Google Play Store i nuovi display all’avanguardia permettono agli utenti di eseguire in autonomia applicazioni per digital signage.

“Gli schermi sono concepiti per un funzionamento continuo, 24/7, e assicurano un’operatività priva di problemi o interruzioni – commenta Florence Antony, Product Marketing Manager -. La luminosità da 700 cd/m² e il grandangolo del pannello IPS garantiscono nei modelli LF80-SST la massima leggibilità, anche in ambienti intensamente illuminati”.

La gamma LF80-SST integra DIGITAL LINK, la tecnologia che supporta la trasmissione di segnali di controllo, video e audio fino a 150 m tramite singolo cavo LAN. Grazie a diverse opzioni di gestione disponibili, come la funzione di clonazione USB, questi schermi rappresentano una soluzione di digital signage davvero affidabile ed efficace, progettata per coinvolgere gli utenti – visitatori, clienti, collaboratori, etc.. – in una modalità innovativa e più dinamica.