Pointnext e Digital Partner Program nel Partner Ready di HPE

894

Nel programma HPE Partner Ready dedicato al canale nuovi servizi Pointnext e una suite di risorse e tool per il digital marketing






Per approfittare dei segmenti ad alta crescita nell’hybrid It, nella data analytics e nell’edge computing, Hewlett Packard Enterprise ha annunciato miglioramenti al programma HPE Partner Ready e una nuova suite di contenuti e tool digitali.

Per posizionarsi e vendere più facilmente il portafoglio di soluzioni ibride ed edge di HPE, la società ha presentato anche i nuovi servizi HPE Pointnext che consentono ai partner di migliorare ulteriormente le attività con i ricavi incrementali, oltre a una suite di risorse per il digital marketing con cui i partner possono promuovere la domanda e accrescere la pipeline nel mondo digitale di oggi.

Per aiutarli a coinvolgere sempre più i propri clienti e a razionalizzare i processi di vendita, rendendoli più efficienti, HPE ha apportato al proprio programma Partner Ready i seguenti miglioramenti:

  • Un ampliamento delle Partner Ready Competencies. Si tratta di soluzioni pre-pacchettizzate, basate su metodologie collaudate HPE, che aiutano i partner a fornire nuove tecnologie in maniera più veloce e con minori costi per i clienti. Introdotte lo scorso settembre, le Partner Ready Competencies comprendono ora Rapid Provisioning, Enterprise Private e Hybrid Cloud e Private Cloud Express; Data Management e Analytics con SAP HANA; Mobile First Campus e altre ancora. Per assistere al meglio i partner nella commercializzazione e nel supporto di queste competenze, HPE proporrà un set ancora più esteso di risorse per il partner enablement comprensivo di architetture di riferimento, guide alle soluzioni, presentazioni per i clienti e le quick reference cards.
  • La nuova Silver Data Center Specialization riduce i tempi di formazione dei partner da nove a cinque giorni, permettendo ai team commerciali di acquisire le capacità necessarie per vendere efficacemente le soluzioni HPE per server, storage e data center networking allo scopo di raggiungere il ROI desiderato per la propria azienda.
  • Semplificazione dei Knowledge Credit, ora basati sullo stesso piano di studi utilizzato per i dipendenti HPE, per permettere ai partner di essere focalizzati su contenuti allineati alle priorità di business, favorendo l’efficienza amministrativa e il raggiungimento di risultati ancora più concreti.

Le novità del HPE Partner Ready Digital Marketing Program

Questo programma mette a disposizione una suite di proposte per il marketing di canale comprendenti risorse, tool, contenuti, campagne e materiale formativo per permettere ai partner di aumentare le capacità relative al digital marketing, interagire meglio con i clienti e migliorare pipeline e fatturato. L’iniziativa unifica all’interno di un solo programma tutte le risorse per il digital marketing HPE dedicate ai partner in modo da rendere più semplice e veloce consumare, consultare e sfruttare i relativi asset per promuovere la crescita.

Come riferito in una nota ufficiale da Denzil Samuels, Senior Vice President, Worldwide Indirect Sales di HPE: «I nuovi aggiornamenti apportati al programma Partner Ready e il nuovo programma di digital marketing riflettono il nostro costante impegno nel mettere a punto le soluzioni adatte alle esigenze dei nostri partner per instradarli sulla via del successo».

I plus di HPE Partner Ready for Services

A sua volta, HPE Pointnext sta sviluppando nuovi servizi realizzati su misura per essere scalabili ed erogabili dal canale, dai system integrator e dai consulenti, e sta condividendo con i partner una crescente quantità di proprietà intellettuale relativa alle soluzioni chiave. HPE Partner Ready for Services permette ai partner e ai loro clienti di conquistare nuovi flussi di ricavi e incrementare la velocità delle vendite commercializzando soluzioni end-to-end con HPE Pointnext.

HPE ha annunciato anche Capacity Care from HPE Pointnext, una nuova soluzione midmarket per il canale che abilita il supporto del procurement e del monitoraggio della capacità per i sistemi HPE ProLiant Gen10. Questo servizio combina tracking dell’utilizzo, monitoraggio della capacità e interventi trimestrali per eliminare ogni incertezza dalla gestione della capacità e portare i clienti più vicini a livelli di utilizzo simili al cloud – abbattendo di conseguenza il TCO.

Più ricavi con HPE Partner Ready Digital Marketing Program

HPE ha annunciato l’iniziativa Partner Ready Digital Marketing Program. Attraverso l’uso di tool, contenuti e risorse, i partner possono accelerare le competenze e l’esecuzione del digital marketing per promuovere pipeline e vendite.

Il nuovo programma aiuta i partner in tre modi:

  • Collaborazione: Fa leva sulle risorse HPE o su agenzie di servizi marketing per facilitare la pianificazione marketing e la relativa esecuzione. I partner possono accedere a Partner Marketing Manager, agenzie di servizi marketing, finanziamenti MDF (Market Development Funds) ed eventi.
  • Formazione: Migliora le competenze nel digital marketing per mezzo di risorse formative e training come workshop, contenuti on-demand, guide e contributi sulle più recenti tendenze del digital marketing.
  • Empowerment: Accelera l’esecuzione del digital marketing facendo leva su tool HPE e contenuti per campagne di co-marketing. Permette di lanciare facilmente e rapidamente iniziative di digital marketing con Product & Solutions Now, Content Syndication, Partner Ready Social Media Center e Partner Marketing Concierge Service. Le novità riguardano la possibilità di scaricare con un solo click i contenuti del Partner Ready Social Media Center e l’allargamento delle lingue supportate dal Social Media Center che comprendono ora anche tedesco, francese, italiano, spagnolo e giapponese.

Portafoglio HPE più ampio, maggiori opportunità per i partner

Le recenti acquisizioni di SimpliVity, Cloud Cruiser e Nimble Storage sono in linea con la strategia di HPE per semplificare l’hybrid It attraverso un’infrastruttura software-defined.

HPE è inoltre all’avanguardia nella creazione di opportunità di crescita per i partner estendendo la propria infrastruttura software-defined con software pre-integrato, collaudato e supportato da aziende leader nelle categorie in forte crescita come quelle dei container, del cloud ibrido e dei big data. Una tale combinazione genera opportunità per i servizi erogati dai partner di canale e dai system integrator che possono sfruttare le integrazioni e le proposte annunciate con Docker, Mesosphere e altri partner software.

HPE sta inoltre approfondendo le proprie alleanze di settore mettendo a punto particolari soluzioni congiunte che soddisfano le esigenze di specifici settori verticali. HPE e Wypro Technologies hanno annunciato oggi un allargamento della propria partnership con un nuovo accordo go-to-market che combina le proposte infrastructure-as-a-service di Wypro con HPE’s Flexible Capacity per aiutare i clienti a concretizzare i vantaggi dell’It a consumo. Ulteriori esempi di alleanze definite di recente comprendono GE Digital per l’Industrial Internet, Nokia per le smart city e Tata Communications collabora alla creazione della più vasta rete IoT dell’India.