QNAP TS-1685 fa l’archiviazione business-ready

446

Il nuovo TS-1685, Super NAS Xeon D a 16-bay annunciato da QNAP Systems, risulta ideale per applicazioni con elevata larghezza di banda

È concepito per ottimizzare l’infrastruttura It aziendale il nuovo TS-1685, NAS di fascia business annunciato da QNAP Systems.

Alimentato da un potente processore Intel Xeon D per fornire elevata capacità di archiviazione, l’ultimo nato supporta dodici dischi rigidi da 3,5’’ e quattro SSD da 2,5’’, integra sei slot SSD M.2 e offre tre slot PCIe che supportano NIC 10GbE/40GbE, SSD PCIe NVMe, schede grafiche e schede di espansione USB 3.1, per una soluzione di archiviazione business-ready completa, che garantisca sicurezza e scalabilità.

Dotato di memoria RAM DDR4 fino a 128 GB, TS-1683 raggiunge velocità di lettura fino a 2.339 MB/s con doppia configurazione da 10GbE, mentre i quattro slot SSD da 2,5’’ dedicati e i sei slot SSD M.2 SATA da 6Gb/s garantiscono eccellenti prestazioni in termini di accelerazione della cache. In questo modo, associato alla tecnologia Qtier, TS-1685 consente di ottimizzare continuamente l’efficienza di archiviazione su M.2 SSD, SSD, unità SATA ad alta capacità e l’opzionale SSD PCIe NVMe.

Ideale per applicazioni con elevata larghezza di banda

Per David Tsao, Product Manager di QNAP: «Oltre alla cache SSD e all’espandibilità PCIe, il NAS può essere integrato negli ambienti 10GbE/40GbE necessari per i moderni datacenter. Tutte queste funzioni rendono TS-1685 la scelta perfetta per applicazioni con elevata larghezza di banda come la virtualizzazione e il backup e ripristino di massicce quantità di dati».

TS-1685 supporta avanzate funzioni di gestione It, inclusa la soluzione di gestione centralizzata QRM+ per dispositivi di rete che consente agli amministratori It di rilevare, mappare, monitorare e gestire dispositivi di calcolo critici in rete, inclusi server, pc e thin client. QRM+ supporta anche IPMI 2.0 e un diagramma di topologia grafico. A sua volta, Q’center trasforma TS-1685 in un sistema centralizzato per la gestione di più QNAP NAS in differenti luoghi e consente di monitorare i log di sistema, governare la manutenzione e gli aggiornamenti firmware.

Infine, l’evata capacità di TS-1685 supporta ambienti di virtualizzazione mainstream, fra cui VMware, Citrix, Microsoft Hyper-V e Windows Server 2012 R2, ed è anche in grado di ospitare direttamente più macchine virtuali per Windows, Linux, UNIX e Android tramite Virtualization Station e di utilizzare numerose applicazioni con container LXC e Docker mediante Containers Station.

Gli utenti potranno utilizzare TS-1685 come un NAS all-in-one per la condivisione file su più piattaforme, il backup/ripristino, la sicurezza e l’uso di un’ampia gamma di app QNAP che potenziano la produttività. Tra queste, Qsync consente la sincronizzazione di file fra dispositivi e la sincronizzazione delle cartelle del team; il motore di ricerca full-text Qsirch permette di individuare velocemente i file nel NAS; Qfiling automatizza l’organizzazione dei file attraverso la pianificazione degli stessi; QmailAgent consente la gestione centralizzata di più account e-mail e server IMAP; Notes Station fornisce uno strumento di creazione note online coadiuvando la scrittura collaborativa.
TS-1685 supporta anche server VPN, servizi client e un sistema di sorveglianza IP professionale.