I nuovi proiettori Panasonic non temono la luce

872

La nuova serie di proiettori Panasonic PT-MZ670 combina la sorgente di luce laser/fosforo SOLID SHINE con la tecnologia 3LCD

Sarà disponibile a partire da novembre la nuova serie di proiettori PT-MZ670 pensata da Panasonic per proiezioni su singolo schermo tra i 100 e i 150 pollici, in sale riunioni, aule e sale conferenze di piccole o medie dimensioni.
Comprensiva di quattro modelli compatti, con obiettivi intercambiabili, l’ultima nata è in grado di combinare, per la prima volta, la sorgente di luce laser/fosforo SOLID SHINE con la tecnologia 3LCD per assicurare immagini ad alto contrasto anche in ambienti molto illuminati.
Nello specifico, i modelli PT-MZ670 e PT-MZ570, rispettivamente da 6.500 e 5.500 ANSI Lumen, offrono una risoluzione WUXGA e PT-MW630, mentre il modello PT-MW530, anch’esso da 5.500 ANSI Lumen, propone una risoluzione WXGA.

MZ670_image_01Inoltre, con connessione a cavo singolo DIGITAL LINK sia per segnali video e controllo e interfacce cablate/wireless opzionali per semplificare l’installazione, il funzionamento e la manutenzione, tutti i proiettori della nuova gamma rispondono alle richieste del mercato per la tecnologia visiva ad alta luminosità con un prezzo contenuto.

La nuova serie è, infatti, in grado di operare fino a 20.000 ore senza interventi di manutenzione e combina un’eccezionale qualità delle immagini con una bassa rumorosità operativa. I proiettori assicurano un montaggio a 360°, shift verticale / orizzontale dell’ottica, messa a fuoco e zoom motorizzati, correzione Keystone O/V, correzione a 4 angoli e correzione per schermi curvi, garantendo una flessibilità di installazione totale.

Collaborazione wireless multi device
Grazie alla funzionalità wireless plug and share inclusa nei nuovi proiettori è, infine, possibile copiare dal singolo proiettore a un pc tutti i dati di configurazione e una specifica app utilizzando una semplice chiavetta USB per condividere contenuti dal proprio pc, senza la necessità di dotarsi di ulteriori software o di modificare le impostazioni di rete.

L’aggiunta di un modulo wireless opzionale ET-WM300 permette, inoltre, di per la trasmissione di contenuti multimediali peer to peer attraverso i dispositivi compatibili con Miracast, mentre l’aggiornamento delle applicazioni per il proiettore wireless Panasonic e del software di gestione consentendo ora opportunità di lavoro in contesti di collaborazione, da qualsiasi dispositivo che supporti la proiezione wireless.