Western Digital domina il caos digitale

1086

Per rispondere alla sempre maggiore complessità del mondo moderno, dove dominano i contenuti digitali, sono stati lanciati tre nuovi prodotti di punta. Festeggiato anche il 5° anniversario di WD Red

“La memoria è la radice che sorregge il nostro futuro. Custodiscila, proteggila e non fartela rubare”. Esordisce così Red Ronnie, amico “testimonial” di Western Digital all’incontro con la stampa organizzato vicino al cielo, e alle nuvole, per presentare i nuovi prodotti core dell’azienda specializzata in storage.Luca Marazzi - GM SanDisk_Western_Digital

“Ci troviamo in un mondo dove si assiste ad un proliferare sempre più importante delle immagini e dei contenuti digitali – spiega Luca Marazzi, Country Manager Western Digital Italy, Greece, Cyprus and Malta -. Nostre recenti ricerche attestano a quota 1,5 miliardi i device che catturano immagini mentre ogni casa o nucleo familiare genera all’incirca 4,5TB di dati. Senza contare il gran numero di device con cui ognuno di noi si trova a dover avere a che fare (addirittura qualcuno, tra prodotti fisici e cloud, ne “maneggia” fino a 14). E’ DIGITAL CAOS: ci sono tanti consumatori con tanti device e con tanti contenuti digitali che difficilmente si riescono a organizzare, rintracciare e condividere. Altro problema è che spesso i nostri dispositivi, in particolare gli smartphone, sono pieni, saturi, mentre il backup viene ancora preso sottogamba, o comunque visto nella stragrande maggioranza dei casi come una sorta di ‘rogna’”.

Tre nuovi prodotti per uscire dal caos digitale

Ecco allora che gli sforzi di WD in termini di risorse, strutture e investimenti sono stati tutti indirizzati nel risolvere questi tre problemi, portando al lancio di tre nuove soluzioni pensate per rispondere alle necessità di un mondo sempre più interconnesso e dove l’immagine MyCloud Home & Home Duola fa da padrona.

La prima novità è il lancio di una nuova versione di MyCloud Home (da 2TB, 4TB, 6TB o 8TB), il personal cloud storage firmato WD che diventa ora più smart, capiente, sicuro e veloce. Si tratta di un dispositivo dove è possibile storare tutti i contenuti digitali di cui siamo in possesso, provenienti da diversi device o dal proprio account cloud, cui sarà possibile accedere per la configurazione e la gestione da un qualsiasi luogo attraverso il proprio smartphone. Un archivio centrale per tutto, che consente di importare anche i contenuti direttamente dai social network, se l’utente lo desidera. Lanciata anche la versione MyCloud Home Duo (da 4TB, 8TB, 12TB o 16TB).

Per risolvere invece il disagio che ancora campeggia negli utenti di fronte ai processi di backup (il 42% dei consumatori non fa ancora il backup), è stato presentato un nuovo prodotto SanDisk per ora studiato solo per iPhone (ma prossimamente sarà lanciata anche una versione analoga per i dispostivi Android), che unisce ad un’attività quotidiana come quella di mettere il telefono in carica l’attività automatica ed integrata di backup. iXpandBaseSi tratta di iXpand Base, una base hard disk per ora nei formati da 32GB, 64GB, 128GB e 256GB, che crea automaticamente ad ogni ricarica una copia di backup di foto, video e contatti presenti sul tuo iPhone, garantendo anche il backup dei contenuti social.

Infine, per memorie sempre più capienti, la Micro Card SD Sand Disk si presenta in una nuova versione con capacità da 400GB, per i così detti “emerging devices” come droni, telefoni di nuova generazione, action cameras e console di gioco. Si tratta della più grande capacità di microSD Card al mondo.

WD Red_1WD Red: cinque anni di successi

L’incontro è stata anche l’occasione per il lancio della capacità da 12TB della famiglia WD Gold, che arriverà sul canale per metà ottobre, ma soprattutto per celebrare il quinto compleanno di WD Red, lanciato nel luglio del 2012: il primo disco rigido progettato per il mondo NAS, dedicato al mondo dei NAS prosumer e SMB, sviluppato in collaborazione con QNAP e Synology. Un’unità in continua evoluzione (dai 3TB inziali ai 10 attuali, dai NAS a 4 bay a quelli a 8 bay), che ha visto venduti ben 380.000 pezzi.