Vinci Color: la stampa 3D “full color” di XYZprinting

676

Il fornitore di soluzioni di stampa 3D ha annunciato la nuova da Vinci Color, la prima stampante 3D Full Color FFF con tecnologia 3DColorJet

Si chiama Vinci Color ed è la prima stampante 3D “full color” quella annunciata da XYZprinting, che si appresta a inaugurare una nuova era nel mondo della stampa 3D grazie all’uso della tecnologia 3DColorJet che combina getto di inchiostro e stampa 3D via Fabbricazione a Fusione di Filamento (FFF).
Frutto di oltre tre anni di ricerca e di un intenso lavoro di sviluppo, la neonata (disponibile attraverso la rete di rivenditori autorizzati a un prezzo consigliato di 3.599 euro) rappresenta il nuovo punto di riferimento per il mercato delle stampanti 3D.

Una vasta gamma di colori su tutti gli strati di materiale stampato
La tecnologia 3DColorJet permette alla stampante da Vinci Color di mescolare le gocce di inchiostro CMYK per colorare il filamento PLA e raggiungere così una gamma di colori estremamente vasta e accurata, su tutti gli strati di materiale stampato.
Già premiata al CES 2017 per il suo carattere rivoluzionario, questa tecnologia tiene in considerazione le esigenze di designer, ingegneri, scuole e piccoli imprenditori, e porta finalmente il colore nella stampa 3D grazie all’applicazione della tecnologia a getto di inchiostro.
Le cartucce CMYK di XYZprinting consentono di scegliere tra più di 16 milioni di variazioni cromatiche, mentre il letto di stampa permette un volume di stampa pari a 20x20x15 cm.

Una nuova tecnologia per idee e creazioni infinite
Un passo in avanti fondamentale per maker e professionisti, che trova un’applicazione per:

•     Animazione e modelli cinematografici – Rendendo possibile la produzione di prototipi dettagliati e a colori pronti a essere utilizzati subito dopo la stampa.

•     Architetti e designer – Stampando, su scala ridotta, modellini architettonici, paesaggi in miniatura, prototipi etc., e per fornire ai clienti un’anteprima del progetto.

•     Piccoli imprenditori – Per smarcarsi dalla concorrenza e lanciare il proprio business di stampa 3D a colori. Riducendo i costi e aumentando la rapidità di produzione attraverso stampe a colori immediatamente pronte per l’uso. Con nessuna perdita di tempo o denaro nei trattamenti post-stampa.

•     Scuole – Le stampanti 3D “full color” possono essere portate nelle classi scolastiche per aiutare gli alunni a sviluppare l’immaginazione e dare sfogo alla loro creatività.

•     Fan – Stampando in 3D, e con i colori originali, miniature e modellini ispirati dal mondo del cinema, del fumetto, dei giochi di ruolo o semplice frutto della fantasia del maker.

E se l’alimentazione viene improvvisamente a mancare?
Niente paura. La da Vinci Color integra un sistema di “Power failure recoveries” che consente di salvare automaticamente gli ultimi dati. Una volta di nuovo correttamente alimentata, la stampante tornerà al suo stato precedente e riprenderà il lavoro in corso.
Inoltre, insieme alla stampante 3D da Vinci Color, saranno disponibili 4 cartucce di inchiostro (da 20 ml) che, vendute anche individualmente, risultano decisamente semplici da installare e permettono la stampa di circa 40 creazioni a colori di 5 cm con ciascuna cartuccia, che ha un prezzo consigliato al pubblico di 65 euro.
A sua volta, il nuovo filamento PLA sviluppato esclusivamente per la da Vinci Color, consentirà di ottenere una bobina trasparente di 600 gr certificata come DEHP-Free & Heavy Metal-Free, al prezzo consigliato al pubblico di 39 euro.