I dipendenti di Unes usano Workplace by Facebook

682

Il Gruppo è il primo della GDO retail italiana a utilizzare l’innovativa piattaforma di social networking professionale. Ecco con quali risultati

Intento a coinvolgere tutta l’azienda, rendere più fluida la comunicazione interna e a favorire lo scambio di informazioni tra management e dipendenti, Gruppo Unes ha introdotto Workplace by Facebook come strumento di comunicazione aziendale.

Prima realtà della GDO italiana a utilizzare la piattaforma di social networking professionale di Facebook, Unes, presente sul territorio nazionale con le insegne “U2 Supermercato”, “U! Come tu mi vuoi” e “il Viaggiator Goloso”, è partita coinvolgendo inizialmente le figure dell’organizzazione commerciale per poi allargarsi a tutte le risorse aziendali che operano nella sede centrale.

In questo modo, dalla fine dello scorso giugno, grazie al supporto di Revevol, multinazionale francese pioniera nell’integrazione di soluzioni “public cloud”, il Gruppo ha introdotto Workplace by Facebook e oggi i dipendenti dell’azienda utilizzano la piattaforma per comunicare, condividere informazioni e dare vita a nuovi progetti.

Azzerata la distanza tra sede e periferia
Nello specifico, l’attivazione della piattaforma Workplace consente, su uno strumento del tutto simile a Facebook, di interagire con la rete vendite, di coinvolgere tutte le persone di Unes a prescindere dal livello gerarchico, dando loro la possibilità di esprimersi in maniera informale e immediata.

FOTOGRAFIA DOTT. MARIO GASBARRINOCome sottolineato in una nota ufficiale da Mario Gasbarrino (qui a sx), Presidente e Amministratore Delegato Unes: «La difficoltà di un’azienda di distribuzione sta nella capacità di ascoltare tutte le persone che quotidianamente accolgono i clienti all’interno dei supermercati e hanno dunque il polso della situazione rispetto all’efficacia di alcune decisioni che vengono prese in sede. Serviva un luogo dove poter comunicare in modo univoco, coinvolgente e diretto a tutti i nostri 2.700 dipendenti tutto ciò che è rilevante per migliorare l’offerta e il servizio dell’azienda. Workplace ci ha permesso di raggiungere questo obiettivo in tempi veloci e senza grandi progetti It».

Massimo Cappato CEO RevevolPer Massimo Cappato (a dx), CEO Revevol Italia: «Coinvolgere il personale dei punti vendita è una necessità cruciale per qualsiasi retailer moderno. Non è pensabile riuscirci dando una casella email o creando costose intranet che restano troppo spesso inutilizzate. Grazie alla tecnologia di Workplace e alla determinazione del management Unes, l’azienda è andata incontro ai suoi collaboratori fornendo loro l’unica piattaforma che garantisce la stessa immediatezza e facilità d’uso a cui siamo tutti abituati come “consumer”, ma in modalità sicura e gestita. Oggi possiamo dire che ogni persona in Unes “può avere una voce” e può contribuire al 100% al successo dell’azienda».