Sicurezza SonicWall per reti cablate, wireless e mobili

1835

Da SonicWall una rinnovata gamma di prodotti e servizi per spingere la piattaforma Automated Real-Time Breach Detection and Prevention

Consapevole che, “in un mondo moderno iper-connesso non ci sono compromessi”, SonicWall ha annunciato una rinnovata gamma di prodotti e servizi per sostenere l’adozione della sua piattaforma Automated Real-Time Breach Detection and Prevention.
In questo modo, il partner di sicurezza che protegge oltre 1 milione di reti in tutto il mondo, offre il meglio della sicurezza in termini di prestazioni e analisi in tempo reale, indipendentemente da rete, dispositivo o luogo fisico.

La piattaforma SonicWall Automated Real-Time Breach Detection and Prevention offre, infatti, alle aziende la possibilità di mettere a punto security posture coerenti e solide, pur rispettando le esigenze di velocità, prestazioni e costo dei business moderni.

Un’interfaccia moderna e un’API di threat intelligence per SonicOS 6.5
Con oltre 50 nuove funzionalità, SonicOS 6.5 costituisce la release customer-driven più importante della storia dell’azienda. Dotata di una nuova e moderna interfaccia, SonicOS offre avanzate capacità di connessione e networking per ottimizzare la disponibilità del sistema, scalando al contempo le prestazioni del firewall per assicurare una protezione ininterrotta e senza compromessi per tutte le reti.

Il sistema operativo comprende nuove funzionalità API per aiutare le aziende a sviluppare piattaforme di sicurezza automatizzate in grado di sfruttare i feed di threat intelligence di terze parti.

SonicOS 6.5 offre anche diverse funzionalità wireless che assicurano sicurezza e connettività per gli utenti mobili. Il supporto all’autenticazione multi-domain offre inoltre un modo semplice e veloce per gestire e applicare le policy di sicurezza all’interno dell’azienda.

Un nuovo firewall ad alte prestazioni
Elemento chiave della nuova piattaforma è il firewall Network Security Appliance (NSA) 2650 che offre capacità di detection e prevention automatiche in tempo reale, così come ispezione e decifrazione TLS/SSL, su reti multi-gigabit cablate e wireless Wave 2.

L’appliance NSA 2650 è il primo firewall branch e campus a supportare il sandboxing multi-engine tramite il servizio Capture ATP (Advanced Threat protection) e l’ispezione full deep packet di traffico cifrato TLS/SSL.

Con otto interfacce Ethernet 2,5G e 20 porte complessive, NSA 2650 allinea il throughput tra reti multi-gigabit wired e wireless Wave 2. Rispetto alla generazione precedente, questa appliance supporta il doppio di connessioni DPI e offre 12.000 connessioni DPI SSL, con un aumento del 12X.

Access point wireless Wave 2 a 802.11ac
A complemento del NSA 2650, la nuova serie di access point SonicWave soddisfa lo standard 802.11 ac wireless Wave 2 dotato di tecnologia 4×4 MU-MIMO per massime prestazioni, raggio e affidabilità Wi-Fi.

Applicazione di analisi cloud intuitiva
Sfruttando un potente motore intelligence-driven, SonicWall Cloud Analytics è un’applicazione nuova offerta sotto forma di servizio a clienti e partner. Fornisce visibilità, insight e alert in tempo reale su traffico, comportamento degli utenti e attività dei device da una consolle centralizzata.

SonicWall Cloud Analytics permette alle aziende di monitorare, registrare e realizzare report sui dati di sicurezza per analisi forensi sui firewall SonicWall e sugli access point SonicWave.

Estensione del recentemente presentato SonicWall Cloud Global Management System (GMS), SonicWall Cloud Analytics offre avanzate funzionalità investigative e forensi per analisi dettagliate su traffico, applicazioni, minacce, comportamento degli utenti e attività.

SonicWall Cloud Analytics – con dati presentati in modo strutturato, chiaro e fruibile – permette ai team di security, analisti, auditor, C-suite e stakeholder di scoprire, interpretare, prioritizzare e prendere azioni difensive contro attacchi noti e sconosciuti.

Capacità SSO federate
Quando il personale viaggia, necessita di accedere in modo sicuro ai sistemi e alle applicazioni sia da reti cablate che Wi-Fi. Non solo tale accesso deve essere ubiquo, in ogni momento e da qualunque device, ma velocità e sicurezza sono un must.

Per estendere la sicurezza SonicWall da reti wired e wireless agli utenti remoti, SonicWall Secure Mobile Access (SMA) 12.1 offre un accesso protetto policy-enforced a email, file server e applicazioni aziendali con SSO federato a risorse cloud e on premise da dispositivi autorizzati.

Per difendere le aziende dai cyber-attack, SMA scansiona tutti gli upload di file con il servizio SonicWall Capture ATP, un sandbox multi-engine cloud-based pensato per bloccare attacchi sconosciuti zero-day come il ransomware. Questo approccio garantisce che gli utenti abbiano lo stesso livello di protezione da minacce zero-day quando sono in viaggio o in ufficio.