Cresce il lato “green” dei multifunzione Canon

1002

I nuovi imageRUNNER ADVANCE consumano 0.8 W in modalità sleep e sono realizzati in materiale riciclato ecosostenibile e bio-plastica

Declinata nei modelli imageRUNNER ADVANCE C256i, imageRUNNER ADVANCE C356i e imageRUNNER ADVANCE C356P, disponibili a partire dal 2 novembre, cresce la gamma di stampanti multifunzione presentata da Canon, attenta ad assicurare la massima efficienza energetica ai suoi utilizzatori.

Parliamo di dispositivi di stampa in grado di fornire soluzioni personalizzate per la gestione dei documenti, ma anche di ridurre il costo totale di stampa, migliorare il flusso di lavoro e garantire un’elevata qualità di immagine.

La serie imageRUNNER ADVANCE C256/C356, basata sulla pluripremiata tecnologia imageRUNNER ADVANCE, è stata progettate per fornire alle aziende dispositivi “all-in-one” in grado di stampare fino a 35 pagine al minuto.

Adatti a un’ampia gamma di soluzioni aziendali
Accessibili tramite un touch screen a colori da 10.1” completamente personalizzabile sia dal multifunzione che da remoto, questi dispositivi compatti si adattano a un’ampia gamma di soluzioni aziendali, sia come soluzioni stand alone in uffici domestici o Pmi, sia come soluzioni che vanno a integrare più ampi parchi di dispositivi di stampa.

La serie imageRUNNER ADVANCE C256/C356 garantisce risultati ottimali anche per lavori che richiedano alti volumi di stampa, grazie all’unione della tecnologia V2 con le migliorate funzioni del tamburo e ai nuovi toner CS, in grado di incrementare la durabilità e la stabilità dei colori.

Gli utenti possono accedere a una gamma di funzioni avanzate per l’elaborazione delle immagini, tra cui pinzatura e fascicolazione, per risultati professionali.

Compatibile con i software uniFLOW e Therefore, la serie imageRUNNER ADVANCE C56/C356 consente, inoltre, di centralizzare il controllo dei processi di stampa e scansione di un intero parco macchine e di incrementare la produttività grazie alla funzionalità di stampa mobile, che permette di stampare e scansionare documenti in mobilità.

Infine, sfruttando la connettività wireless, gli utenti possono accedere ad applicazioni quali l’app mobile Canon, Canon Print Business, Apple AirPrint e Mopria, mentre il sistema Universal Login Manger (ULM) offre supporto nella gestione dei costi e dei flussi di stampa.

Chiudono il quadro, la funzionalità di scansione avanzata per condividere documenti con molteplici piattaforme in cloud, come Google Drive, Evernote e Dropbox, nonché standard internazionali di crittografia, certificazione Common Criteria, filtri per indirizzi IP/MAC, IPSEC e l’autenticazione wireless LAN.

Considerando l’indice TEC (Typical Electricity Consumption), i dispositivi offrono un basso consumo energetico (0.8 W in modalità sleep) e sono realizzati con materiale riciclato ecosostenibile e bio-plastica riducendo al minimo l’impatto ambientale. Tutti i modelli, infine, sono certificati Energy Star e Blue Angel, certificazione tedesca sempre più richiesta dalla grande distribuzione.