Lenovo festeggia 25 anni di ThinkPad

644

La sua gamma di laptop più rappresentativa nel mondo business esce in un’edizione limitata a cavallo tra presente e futuro disponibile anche in Italia

Il ThinkPad di Lenovo compie 25 anni ed in occasione dell’anniversario la società ha deciso di lanciare un modello in edizione limitata che è una rivisitazione in chiave moderna del design classico del device, che include però alcune caratteristiche retrò, diventate poi iconiche, come la tastiera retroilluminata ThinkPad Classic a 7 file di tasti, i pulsanti dedicati alla regolazione del volume, diversi LED  di stato e un logo multicolore.

Il cuore della tecnologia del ThinkPad Anniversary Edition 25 è però estremamente avanzato con un processore Intel Core i7-7500U integrato con scheda grafica NVIDIA GeForce 940MX e display Full HD da 14” touch.

ThinkPad: 25 anni di innovazioni senza compromessi

Progettato da Richard Sapper e ingegnerizzato in Giappone presso gli Yamato Labs, il ThinkPad 700C originale era stato annunciato il 5 ottobre 1992. Ispirato al “bentō box”, i tradizionali vassoi con coperchio che i giapponesi utilizzano per servire i pasti, il ThinkPad 700C è stato il primo passo di un viaggio entusiasmante. Nell'arco di due mesi aveva già vinto oltre 300 premi, diventando rapidamente uno “status symbol” per Presidenti e CEO di aziende.

Con 130 milioni di unità vendute da allora, il ThinkPad è diventato un'icona nel settore IT. Ha aiutato gli esploratori a raggiungere gli Lenovo_ThinkPad_originaleangoli più remoti della Terra, ha supportato decine di missioni nello spazio e ha contribuito alla crescita di un numero infinito di aziende. Da questo nasce l’idea di dare uno sguardo al passato e raccogliere una serie di storie – le ThinkPad stories – nelle quali questo PC ha cambiato il mondo. Ma cosa rende il ThinkPad tanto speciale?

Il design di ThinkPad crea una perfetta combinazione tra forma e funzionalità. Bilancia un’estetica sofisticata, la migliore user experience e la sua famosa tecnologia avanzata per offrire un prodotto di alto livello – dichiara David Hill, già Chief Design Officer di Lenovo -. Ancora oggi, 25 anni dopo il lancio del modello 700C, il nuovissimo X1 Carbon si riconosce immediatamente come un ThinkPad”.

Il ThinkPad verso i 50: cosa ci aspetta?

Mentre la tecnologia è progredita a velocità esponenziale, i progettisti e gli ingegneri che lavorano sul ThinkPad sono rimasti concentrati sulla loro mission di reinventare continuamente il mobile computing, pur salvaguardandone il concept originale. Nei prossimi venticinque anni il ThinkPad continuerà a svilupparsi, innovarsi e mettere a disposizione le tecnologie del futuro. Arimasa Naitoh, già responsabile degli Yamato Labs e affettuosamente conosciuto come il “papà del ThinkPad”, è fermamente convinto che il futuro sia in mani sicure.

ThinkPad, dal modello 700C fino all’ultimo arrivato della serie X1, ha dimostrato di essere in grado di contribuire alla digital trasformation delle aziende e di offrire ai clienti una mobilità senza compromessi – afferma Naitoh-san -. Il nostro team di ingegneri immagina un futuro dove ThinkPad continua a creare nuovi segmenti e arricchire ulteriormente l’esperienza d’uso dei clienti, nella cui vita la tecnologia è sempre più presente”.