Cresce l’ultra-slim design monitor nella Serie 79 di AOC

825

Disponibile da novembre, il nuovo Q3279VWF ha uno schermo di 31,5’’, una risoluzione QHD da 2560×1440 pixel e un prezzo accessibile a tutti

AOC, filiale di TPV Technology, il più grande produttore al mondo di LCD, ha annunciato il rilascio sul mercato di un nuovo monitor versatile e dal prezzo accessibile, pari a 269 euro.

Caratterizzato da uno schermo da 31,5’’ (80,01 cm) e da una risoluzione QHD 2560×1440, il neonato Q3279VWF va ad arricchire la Serie 79 con un raffinato monitor dal design ultra-slim con un’elegante base rifinita in argento, che si adatta perfettamente a ogni ambiente della casa.

AOC_monitor_1Il supporto FreeSync e il tempo di risposta di 5ms soddisfano le esigenze di qualunque gamer, mentre la risoluzione QHD colma il divario tra la risoluzione Full HD e quella 4K, grazie a una densità elevata di pixel di 93,24ppi. Basti pensare che, in confronto, un display da 24’’ con risoluzione Full HD ha una densità pixel simile a 91,79ppi.

Il display Q3279VWF vanta, poi, un pannello MVA con una frequenza di aggiornamento di 60Hz e un’intensità dei colori da 8 bit + FRC che consente di visualizzare maggiore profondità e colori più ricchi e di ottenere una gradazione del colore uniforme.

Ideale per utenti che amano guardare da casa video in 1080p mantenendo aperte diverse applicazioni, o per designer che necessitano di più spazio sia in risoluzione che in dimensioni da un software di editing image/video o, ancora, per gamer in azione, il pannello MVA del Q3279VWF offre anche un incredibile rapporto di contrasto statico 3000:1 per un’eccellente immersione e qualità dell’immagine.

Infine, mentre monitor simili a prezzi accessibili sono dotati di pannelli TN con angoli di visione inferiori, il pannello MVA del Q3279VWF propone ampi angoli fino a 178°/178° in orizzontale, avvicinandosi ai livelli del pannello IPS.

Proprio come molti monitor AOC, il modello Q3279VWF è dotato anche della tecnologia Flicker-Free che utilizza un sistema di retroilluminazione DC (Direct Current) per migliorare il comfort degli utenti.