Aerohive: nuovi servizi per i Managed Service Provider

1348

Pensati per la gestione ospiti su larga scala

L’offerta di Aerohive Networks si arricchisce per dare ulteriore supporto ai Managed Service Provider con nuovi servizi per la gestione ospiti su larga scala.

I nuovi aggiornamenti alla piattaforma Aerohive permetteranno a MSP e HSP (Managed and Hospitality Service Provider) di utilizzare nuovi metodi per l’autenticazione degli ospiti e strumenti per la gestione degli hotspot che permetteranno di servire e supportare un gran numero di clianti.

Sono stati lanciati Hotspot 2.0 e servizi di login con autenticazione via cloud usando le credenziali Facebook e Google che, in combinazione con l’architettura WiFi software defined di Aerohive permette a catene di ristoranti, caffè e altri locali pubblici di offrire accesso a Internet all’insegna della semplicità.

Un’altra novità è che Aerohive ha aggiunto a HiveManager NG una tab “inventario” per semplificare le attività di reporting in implementazioni altamente distribuite con un audit unificato dei dispositivi wireless e cablati. Aerohive ha inoltre reso disponibile la possibilità di attivare eccezioni alle policy su ampia scala per semplificare il lavoro richiesto agli MSP per implementare, gestire e aggiornare molti piccoli clienti. Ciò permette agli MSP di utilizzare una policy di rete globale per le fasi di implementazione e messa a punto delle reti, potendo sempre usare nomi SSID specifici per i diversi siti e Captive Web Portal per specifiche esigenze dei clienti.

Per finire, negli ultimi mesi, Aerohive ha rafforzato la piattaforma di delivery per gli MSP introducendo una nuova opzione di deployment Private Cloud che permette agli MSP di ospitare una propria istanza di HiveManager NG supportando oltre 1 milione di dispositivi e il nuovo sistema di gestione multi-tenancy Hierarchical HiveManager (HHM), che permette di raggruppare dispositivi e licenze di tutti i clienti del MSP.