SELTA porta la Unified Communication of Everything sul mercato africano

650

La società sta presentando ad AfricaCom 2017, di scena in Sudafrica, la sua piattaforma SELTA BRAVO di smart building e smart factory

In occasione di AfricaCom 2017, l’appuntamento internazionale dedicato alle telecomunicazioni e tecnologie, di scena a Cape Town, in Sudafrica, fino al 9 novembre, SELTA lancerà la sua piattaforma proprietaria BRAVO per la gestione smart degli ambienti di lavoro.

Obiettivo: portare anche nel Continente africano la propria esperienza nel settore smart grid grazie a una piattaforma applicativa in grado di unire in un’unica architettura servizi di comunicazione unificata (telefonia, messaggistica, conferencing), e una pluralità di tecnologie per la gestione intelligente degli ambienti aziendali e insediamenti produttivi.

Più in particolare, la soluzione proposta dalla società tecnologica italiana che opera sulle infrastrutture critiche nazionali, facilita lo smart office, permettendo la collaborazione real time, la presenza unificata su tutti i device dell’utente e le webconference attraverso una gestione centralizzata della sicurezza.

Inoltre, grazie alle applicazioni IoT, lo smart building e la smart factory, la piattaforma è in grado di gestire, anche da remoto e via internet, tutti i device che possono essere connessi in rete – dai telefoni, smartphone e tablet alle videocamere e monitor, dai sensori e dispositivi di controllo accessi alle prese intelligenti, termometri e lampadine smart – consentendo l’intervento in ogni ambiente con l’obiettivo di ottimizzare i consumi elettrici o idrici e, in definitiva,  migliorarne l’efficienza.

Gianluca Attura CEO SELTACome sottolineato in una nota ufficiale da Gianluca Attura, Amministratore Delegato di SELTA: «I significativi investimenti che gli operatori in infrastrutture di rete stanno facendo nel mercato africano, uniti all’interesse di aziende e istituzioni per i vantaggi che l’Internet of Thing può portare in termini di ottimizzazione dei costi e delle risorse, suggeriscono a SELTA di ampliare il proprio raggio di azione su questo Continente puntando sulla sua soluzione innovativa BRAVO, frutto della ricerca e sviluppo della società in ambito smart grid».

Focus anche sull’IoT e sull’Ultrabroadband
Tra i protagonisti in Europa nei progetti di smart city, SELTA porterà in Africa anche l’esperienza maturata in città come Milano e Roma con progetti di ottimizzazione energetica e sicurezza attraverso le proprie soluzioni IoT e Ultrabroadband.
Ad esempio, a Milano, per A2A, la maggiore multiutility italiana, SELTA ha realizzato un progetto di efficientamento energetico con un sistema smart di gestione degli impianti di pubblica illuminazione per la supervisione e il controllo dell’illuminazione.