Esker firma la supply chain financing in Asia

820

Con un’azienda locale FinTech, Esker lancerà NEMO per collegare ciclo attivo e ciclo passivo con partner bancari in Cina e Sud-Est Asiatico

Un’iniziativa per collegare buyers, fornitori e finanziatori su un’unica piattaforma 100% in cloud. L’ha annunciata Esker che, grazie alla partnership con Jing King Tech Group (JK Tech), potrà collegare la propria piattaforma per la fatturazione elettronica a un gruppo di partner bancari tra i quali UOB, una delle prime due banche di Singapore.

Nello specifico, NEMO, la nuova soluzione di supply chain financing, al centro dell’intesa con il già citato gruppo specializzato in soluzioni di pagamento, sicurezza delle transazioni e servizi per il settore bancario, permetterà di collegare le soluzioni di automatizzazione order-to-cash (ciclo attivo) e purchase-to-pay (ciclo passivo) di Esker a un gruppo di partner bancari e finanziari in Cina e Sud-Est Asiatico.

Come funziona NEMO
In tal senso, la soluzione ha già ricevuto il sostegno del governo di Singapore, che è attivamente coinvolto nell’aiutare le organizzazioni ad abbracciare le tecnologie digitali necessarie per aumentare produttività e competitività. Grazie a NEMO, le aziende potranno finanziare le proprie fatture clienti e controllare meglio il flusso di cassa con i propri fornitori, garantendo loro l’accesso a una fonte flessibile e sicura di finanziamento.
Questi processi, oggi ingombranti e costosi da implementare, verranno automatizzati e portati avanti online tramite NEMO. Utilizzando NEMO, il fornitore di un’azienda, ad esempio, potrà richiedere un pagamento anticipato di una o più delle proprie fatture all’interno del portale.

Un finanziamento efficiente della supply chain sta, infatti, diventando ogni giorno di più un fattore chiave di competitività per le economie moderne e, quindi, un elemento fondamentale per la crescita e lo sviluppo. Questo vale in misura ancora maggiore nel Sud-Est Asiatico e in Cina, dove la crescita economica è particolarmente dinamica e la competitività futura non può più basarsi esclusivamente su costi più bassi.

L’uso delle tecnologie digitali per razionalizzare il finanziamento della supply chain è pertanto un argomento importante non solo per le aziende di tutte le dimensioni ma anche per i Governi della Regione. Per soddisfare queste esigenze, Esker si è allineata con il suo attuale partner JK Tech per questa iniziativa in ambito FinTech, mentre l’elenco di partner, in costante crescita, comprende istituti bancari e piattaforme alternative di finanziamento.