Elmec inaugura il primo Hpe Innovation Lab di Varese

1406

I due partner nell’innovazione hanno aperto le porte del nuovo laboratorio targato Hpe, l’ultimo dei 20 inaugurati quest’anno

Un rinascimento digitale: è quello che devono realizzare le imprese italiane alle prese con i postumi della crisi e che per tornare a cavalcare l’onda e ridare impulso a un’economia che va un po’ a singhiozzo devono imparare ad innovare seguendo modelli nuovi che le portino a trarre un vantaggio competitivo e a rilanciarsi anche a livello internazionale. Una rivoluzione che ha al centro i dati e la loro gestione, che non può prescindere dall’utilizzo di piattaforme avanzate.

In quest’ottica Hpe ha inaugurato all’inizio dell’anno un nuovo progetto, quello degli Hpe Innovation Lab, per essere presenti sul territorio con i propri partner per portare l’innovazione alle imprese italiane ed accompagnarle nel processo di digital transformation nell’ottica HPE_Innolab_Varesedell’Industry 4.0 per abilitare ad una gestione più agile, veloce ed efficace dei propri sistemi.

Sono già 20 gli Innovation Lab aperti in 9 regioni italiane, per un investimento complessivo di 10 milioni di euro, l’ultimo dei quali è stato inaugurato a Varese presso Elmec Informatica, Managed Service Provider di servizi IT partner di Hpe da 35 anni.

Il centro è stato realizzato in uno dei più innovativi data center d’Italia, certificato Tier IV, e garantisce ai clienti la possibilità di testare soluzioni fatte su misura in un ambiente in produzione, costruito in multi tenat, dando la possibilità alle aziende di provare le tecnologie in un tenant uguale a quello che sarà in produzione.

L’inaugurazione, avvenuta presso la sede di Elmec a Brunello, in provincia di Varese, è avvenuta con una stretta di mano tra Rinaldo Ballerio, presidente di Elmec Informatica e Stefano Venturi, AD di Hpe Italia.

La logica dell’Innovation Lab è quella dell’Open Innovation, che utilizza le nuove tecnologie, dall’iperconvergenza alla composable infrastructure e le competenze di un partner a valore come Elmec per coinvolgere le pmi nel processo di trasformazione digitale e per dare ai giovani l’opportunità di sviluppare competenze tecniche avanzate, in collaborazione con gli atenei del territorio.

“Il sodalizio tra Elmec e Hpe nasce dalla comune passione per l’innovazione – spiega Stefano Venturi -. Da Elmec si respira innovazione a 360° ed anche Hpe è tornata all’origine per fare innovazione di prodotto, come dimostrato per esempio dal progetto The Machine, che prevede il ridisegno totale del modo in cui vengono fatti i server, che passano dall’essere CPU-centrici ad un paradigma completamente ribaltato dove la memoria ed i dati sono al centro mentre la CPU in periferia”.

Per portare l’innovazione, però, occorre essere presenti sul territorio catalizzando l’innovazione stessa, raccogliendo l’adrenalina dell’innovazione per spingere le aziende ad abbracciare un nuovo mondo. “L’investimento degli Innovation Lab è stato fatto proprio in Hpe_Elmec_Varesequest’ottica – prosegue Venturi -, per permettere agli utenti finali di testare le singole soluzioni customizzate a seconda delle diverse necessità tramite l’interoperabilità dell’ecosistema, cioè noi, i nostri partner e le terze parti che aggiungono valore alle nostre tecnologie”.

Il data center di Brunello consta di due blocchi identici suddivisi in tre aree: la parte della gestione del raffreddamento, della gestione dell’energia ed il cuore pulsante del data center dove risiedono i dati. Una struttura in via di completamento, all’avanguardia e che è stata certificata Tier IV.