Brevi, nei Cash&Carry scattano i “Focus Day”

Parte oggi una interessante iniziativa promozionale per i clienti del Distributore bergamasco

Oggi nel cash&carry Brevi di Seriate (BG) e giovedì 6 maggio in quello di Brescia partono i “Focus Day”: una serie di 10 tappe promozionali a tu per tu con alcuni dei più importanti protagonisti del mondo IT, partner Brevi in questa iniziativa. Ogni Focus Day accenderà infatti i riflettori del cash&carry su un numero ristretto di brand, che in quella data saranno presenti all’interno del punto vendita con loro autorevoli rappresentanti e quindi a disposizione dei rivenditori per un’interessante occasione di incontro e confronto. Parallelamente proporranno i loro prodotti con offerte speciali appositamente studiate e valide solo ed esclusivamente in quella data. Una “lente di ingrandimento virtuale” per mettere a fuoco le proposte e le opportunità fornite da una serie selezionata di key-partner, un’iniziativa nata per avvicinare i vendor alla propria clientela, nella convinzione che oggi più che mai gli attori della filiera debbano tutti collaborare fianco a fianco nell’affrontare le complessità dell’attuale situazione di mercato, trovando sempre nuovi spunti, idee e soluzioni. Protagonisti della prima tappa di Seriate saranno: Asus, HannsG/Hannspree, Epson, Symantec, WD Western Digital, Atlantis e Winblu, mentre a Brescia il giorno dopo “saliranno sulla scena” Toshiba, LG, Epson, Symantec, WD Western Digital, Atlantis e Winblu. Il tour promozionale proseguirà nelle settimane successive toccando altri 8 cash&carry della rete Brevi, secondo il seguente calendario: Cash&Carry di Padova: 12 maggio Cash&Carry di Treviso: 13 maggio Cash&Carry di Nova Milanese: 19 maggio Cash&Carry di San Donato M.se: 20 maggio Cash&Carry di Livorno: 26 maggio Cash&Carry di Genova: 27 maggio Cash&Carry di Vicenza: 9 giugno Cash&Carry di Novara: 10 giugno Con il roadshow “Focus Day” Brevi si conferma realtà dinamica e particolarmente attenta alle esigenze della propria clientela, attraverso sistematiche iniziative, opportunità di acquisto e più in generale “stimoli” per rendere il loro business sempre più competitivo. Obiettivi perseguiti sul territorio, grazie alla catena di cash&carry a costante contatto con il Canale e tramite ideale di questo interscambio. Nonché polmone principale del fatturato Brevi che – nonostante le difficili condizioni congiunturali – ha registrato nel primo trimestre 2010 un’ulteriore crescita rispetto all’omologo dato 2009.

Silvia Viganò