Un programma di attività congiunte offrirà nuove opportunità a tutti i rivenditori con un portfolio storage completo, certificazioni semplificate e lead generation.

Fujitsu ha annunciato una nuova strategia di canale congiunta con NetApp per la regione Emea. Il nuovo programma intende garantire importanti vantaggi ai partner di canale mettendoli nelle condizioni di offrire ai clienti una gamma completa di soluzioni storage integrate. L’accordo tra Fujitsu e NetApp rafforza ulteriormente la partnership, grazie a nuove attività congiunte nell’ambito della ricerca e sviluppo, dell’integrazione di prodotti e tecnologie e della stretta collaborazione sul fronte dei servizi.

I tre componenti su cui è basato il programma sono stati creati per massimizzare le potenzialità di vendita attraverso il canale, al quale viene garantito l’accesso a un portafoglio condiviso di prodotti e servizi pre-collaudati e pre-definiti. Il canale Fujitsu sarà in grado di fornire le soluzioni Fas di NetApp insieme con i sistemi storage Fujitsu Eternus nell’ambito dell’offerta di prodotti e soluzioni per il data center Fujitsu Dynamic Infrastructures. I partner NetApp potranno invece vendere la soluzione Fujitsu Eternus CS800 S2 Data Protection Appliance offrendo nuove e interessanti opportunità alle imprese di medie dimensioni per la protezione dei dati.

L’allineamento dei programmi di canale delle due società ha portato anche alla semplificazione delle certificazioni: il NetApp Silver Partner Level verrà infatti integrato nel programma Fujitsu Select Server & Storage per agevolare i partner intenzionati a conseguire le certificazioni. Questa tipologia di training d’ora in avanti sarà fornita da un’unica struttura, il Fujitsu Select Certification Center. La strategia generale sarà affiancata da programmi di lead generation finalizzati alla creazione di potenziali occasioni di vendita per il canale, in particolare per fornire soluzioni server e storage congiunte a clienti nuovi ed esistenti. Il programma verrà implementato inizialmente in Germania e verrà successivamente esteso all’intera regione Emea nell’arco del prossimo semestre.

Silvia Viganò