Lastline sbarca in Italia con soluzioni per identificare e mitigare attachi di tipo Apt, zero-day e Targeted e, più in generale, di prevenzione dal cybercrime.

Lastline si affaccia per la prima volta in Italia con una tecnologia di riconoscimento dei cyber attacchi che sono in grado di eludere i controlli delle soluzioni tradizionali quali firewall, anche di nuova generazione, Ips, antivirus e security gateway.

L’approccio, tra le altre cose, è basato sulla conoscenza e sulla mappatura delle infrastrutture dannose su Internet, analizzate e monitorate con un livello di precisione e accuratezza altissimo. La tempestività consente di individuare immediatamente gli incidenti degni di rilievo, evitando lunghe operazioni di tuning e di analisi.

Sidin, continuando nell’intento di individuare le prossime tendenze in ambito tecnologico, si è impegnata a svolgere per Lastline la funzione di incubatore, promuovendo attività di brand awareness.

Queste saranno mirate principalmente alla comunicazione dei contenuti tecnologici e innovativi del brand, grazie all’organizzazione di Webcast dedicati e rivolti sia al canale sia ai professionisti della security, individuati grazie alla collaborazione con Var e system integrator specializzati nel settore.

Il distributore offrirà a Lastline e ai reseller selezionati il proprio supporto per la comunicazione e il marketing, nonché le proprie competenze tecniche, con l’obiettivo di raggiungere e ampliare il numero di rivenditori e clienti finali interessati a questa tecnologia.

 

Silvia Viganò