La multinazionale statunitense lancia mt41 Mobile Thin Client, che offre agli utenti mobile prestazioni elevate e accesso sicuro alle applicazioni del cloud

lavorare sul treno

HP lancia una nuova soluzione thin client progettata per aumentare la produttività dei lavoratori mobile offrendo un dispositivo più leggero che garantisce prestazioni elevate e accesso sicuro ai dati. Con HP mt41 Mobile Thin Client gli utenti possono mantenere la produttività e proteggere anche i dati più sensibili mentre sono in viaggio, poiché nessun file è stato salvato sul dispositivo stesso, come accade anche nei thin client tradizionali.
I dipendenti devono semplicemente accendere il dispositivo in formato notebook e accedere alla rete protetta da qualsiasi luogo si trovino.

HP mt41 è indicato per le organizzazioni che operano in settori quali l’istruzione e la sanità e per i dipendenti che lavorano spesso fuori sede e che necessitano di viaggiare e di accedere in modo rapido e sicuro ai dati archiviati in un server remoto o nel cloud.
HP mt41 garantisce connettività sicura alla rete; un’esperienza utente migliorata con HP Velocity, il software di gestione delle prestazioni di rete che si adatta in modo intelligente alle condizioni della rete; un elevato livello di sicurezza grazie al processore AMD dual-core e chipset TPM di ultima generazione di cui è dotato; una gestione semplice e intuitiva con HP Device Manager.

Un altro vantaggio offerto da mt41 Mobile Thin Client è che consente di viaggiare comodi grazie alla progettazione compatta e leggera: con uno schermo antiriflesso ad alta definzione (HD) da 14 pollici (35,56 cm) e con un peso che parte da 2,17 kg, HP mt41 rappresenta la soluzione più indicata per telelavoratori e lavoratori mobile che hanno bisogno di accesso sicuro e affidabile ai loro file quando sono in viaggio.
HP mt41 Mobile Thin Client è adatto alle imprese che utilizzano soluzioni di virtualizzazione dei principali ISV come Citrix, Microsoft e VMware.
La soluzione sarà disponibile in Italia a novembre.