La scelta per ottimizzare la profittabilità dei suoi 300 punti vendita

JDA_Software_Group

Rewe Dortmund, retailer indipendente con sede in Germania, ha scelto JDA Category Management per creare planogrammi specifici a livello di punto vendita per i suoi quasi 300 negozi, con l’obiettivo di ottimizzare e incrementare il fatturato.

“L’affermarsi dell’omnichannel spinge i retailer a focalizzarsi sulla convergenza tra canali digitali e canali fisici. La vera sfida è ottimizzare vendite e profitti, riuscendo allo stesso tempo a trasferire in modo efficiente i prodotti dal magazzino agli scaffali per soddisfare accuratamente le esigenze dei clienti. Nello scenario competitivo attuale, guidato dalle individualità dei consumatori, è importante identificare con precisione i comportamenti d’acquisto e soddisfare in modo profittevole la domanda – ha dichiarato Franck Lheureux, Regional Vice President Sales per l’Europa, Middle East e Africa (EMEA) di JDA -. Collaboriamo con realtà quali Rewe Dortmund per soddisfare le esigenze specifiche di ciascun punto vendita, attraverso l’ottimizzazione degli spazi e la creazione di planogrammi mirati e differenziati per rispondere alle esigenze della clientela, che si differenzia da negozio a negozio”.

In passato, Rewe Dortmund si affidava a processi manuali basati su fogli di calcolo per la pianificazione dell’assortimento e del layout dei negozi. Per migliorare l’esperienza dei consumatori, Rewe Dortumnd utilizzerà JDA Category Management per semplificare i processi di gestione delle categorie, creando planogrammi e piani di assortimento ottimizzati e specifici per i singoli punti vendita. Questo avrà un impatto positivo sui livelli di produttività ed efficienza, offrendo allo stesso tempo piani di assortimento più mirati, localizzati e fruibili, che consentiranno di incrementare le vendite delle categorie di prodotti e i margini di Rewe Dortumnd.

“Grazie a JDA Category Management disponiamo dei migliori strumenti per pianificare e localizzare gli assortimenti in modo più accurato, rispetto ai processi manuali sui quali facevamo affidamento in passato – ha dichiarato Martina Reisch, del Consiglio di amministrazione di Rewe Dortmund -. L’automazione e la standardizzazione di molti processi di base ci consentiranno di risparmiare tempo per concentrarci sulle specificità locali e sui cambiamenti dei punti vendita per adattare e ottimizzare lo spazio in modo più agile in tempo reale”.