andersDX è pronta per lo step successivo ai moduli STN

La società specializzata nei display custom ha presentato i nuovi moduli PMOLED per i display monocromatici

Un aspetto accattivante, alte prestazioni e prezzo contenuto caratterizzano i nuovi modelli PMOLED presentati da andersDX come successori naturali dei moduli alfanumerici STN.

I display PMOLED, hanno dimensioni comprese tra 0,66 pollici (64×68) e 3,37 pollici (240×128), sono infatti molto più sottili degli STN. Ad esempio, il modello di forma circolare, che ben si presta per dispositivi elettronici indossabili ad esempio nei settori della sanità e del fitness, ha uno spessore di soli 1,45 mm.
Non solo.
I moduli PMOLED presentati dalla società specializzata nel settore dei display custom e semi-custom, offrono anche un consumo molto basso, poiché soltanto i pixel accesi assorbono energia. Estremamente luminosi e ben leggibili, questi prodotti sono disponibili nelle versioni “nero su bianco” e “bianco su nero”, entrambe caratterizzate da prestazioni superiori rispetto agli STN per quanto riguarda il rapporto di contrasto e gli angoli di visibilità.

04-17_AndersDX_PMOLED-display-7Gli schermi PMOLED hanno, infatti, un aspetto accattivante anche da spenti, grazie alla loro forma estremamente elegante e alla superficie totalmente nera.
Se, poi, a proporli è andersDX, i clienti possono anche contare su un’assistenza completa in funzione delle peculiarità richieste dal prodotto finale, inclusi il contenimento dei costi NRE e di assemblaggio.

Infine, a oggi, i moduli PMOLED hanno un prezzo assolutamente paragonabile ai display FSTN e il fatto che le due tecnologie di display impieghino circuiti di pilotaggio molto simili tra loro, o addirittura identici in alcuni casi, consente modifiche progettuali minime nel passaggio dall’una all’altra.