Machine learning e AI per l’offerta security di Oracle

771

Oltre al potenziamento dell’offerta, anche un nuovo programma di sicurezza per aiutare i partner a intercettare e neutralizzare le minacce

Attenta a potenziare la propria offerta di sicurezza, Oracle ha annunciato nuove funzionalità per la governance delle identità, la gestione delle configurazioni basata su intelligenza artificiale e la gestione delle identità dei clienti per aiutare le aziende a proteggere gli ambienti cloud e i servizi digitali.

Il portafoglio Oracle Identity SOC è stato, infatti, esteso con nuove funzionalità che aiutano le aziende a gestire e certificare le identità, le applicazioni e i dati riservati con maggior sicurezza grazie a una migliore user experience.

Presentate in anteprima in occasione di Oracle OpenWorld 2017, le suite integrate Oracle, comprensive dei servizi Oracle Identity Security Operations Center e Oracle Management Cloud, sono state sviluppate per aiutare le aziende a prevedere, ridurre, rilevare e risolvere le minacce alla sicurezza e supportare il lavoro di soluzione delle problematiche inerenti le prestazioni delle applicazioni e delle infrastrutture.

Diventa così possibile sfruttare l’intelligenza artificiale per analizzare un set di dati unificato per consentire ai clienti di adattare rapidamente il proprio profilo operativo e di sicurezza ai mutamenti che avvengono nella gestione dei rischi. Grazie all’adozione di tecniche di machine learning è, poi, possibile neutralizzare gli attacchi, ridurre le finestre di rilevamento a pochi minuti anziché mesi e far fronte più velocemente alle violazioni di sicurezza e alle interruzioni delle prestazioni.

In questo modo, l’offerta Oracle Identity SOC offre ora capacità nativa in cloud per la governance delle identità unitamente a una adaptive security studiata per proteggere le piattaforme cloud e i servizi digitali dei clienti, mentre le funzionalità cross-stack di Oracle per il rilevamento delle minacce intercettano un’ampia gamma di pericoli, riducono il problema dei falsi positivi e offrono un alto livello di precisione nell’identificare e neutralizzare gli attacchi contro il furto dei dati aziendali.

Nel medesimo contesto, il nuovo programma Identity SOC Security Network riservato ai partner e inserito all’interno di Oracle Cloud Marketplace è stato pensato per migliorare la collaborazione con i vendor specializzati in sicurezza e per semplificare l’adozione delle soluzioni da parte dei clienti.

Il programma mette, infatti, a disposizione integrazioni tecnologiche con i maggiori produttori di security all’interno di aree critiche come Enterprise Mobility Management, Next Generation Firewall, Endpoint Security e Threat Intelligence consentendo alle aziende di arricchire il contesto dinamico, l’intelligence e le capacità di automazione di Oracle Identity SOC.