La qualità del cinema digitale in ambienti di grandi dimensioni

957

L’ultima serie PH di proiettori laser RB di NEC risponde alla crescente richiesta di proiezioni digitali su grandi superfici

Di fronte a una richiesta di proiezioni digitali su grandi superfici per la quale è previsto un incremento superiore al 50% entro all’anno fino al 2020, NEC ha annunciato il lancio dei proiettori laser RB più luminosi del mondo.

L’ultima serie PH, di cui fanno parte i modelli NEC PH3501QL e NEC PH2601QL, è progettata per offrire la qualità del cinema digitale in ambienti di grandi dimensioni. Il riferimento va a stadi sportivi, sale concerti ed eventi, cinema, musei, teatri e parchi divertimenti per i quali l’ultima nata offre qualità di proiezione pari a quella del cinema ma a un prezzo più accessibile.

A renderla economicamente tale ci pensano i vantaggi della tecnologia a fonte di luce laser RB per garantire nuovi livelli di luminosità ed elevata risoluzione, abbinate a costi di operatività contenuti per una vasta gamma di applicazioni.

Nello specifico, il modello PH3501QL offre 40.000 lumen centrali, mentre il modello PH2601QL ne prevede 30.000.
I nuovi modelli top di gamma, che saranno disponibili sul mercato entro la fine di questa primavera, sfruttano il meglio della tecnologia ai fosfori laser e laser RGB dando come risultato un proiettore potente e ricco di punti di forza, come l’efficienza operazionale ed immagini estremamente immersive.

A sua volta, l’efficiente sistema di elaborazione della luce si traduce in un enorme risparmio sul fronte dei costi di operatività rispetto ai sistemi di proiezione a lampada, grazie ai consumi energetici ridotti, un’operatività priva di manutenzione e l’eliminazione del problema della sostituzione della lampada e dei filtri per più di 20.000 ore di utilizzo.

Infine, la serie PH prevede la massima flessibilità di installazione, con lens shift exra-wide in verticale (+/- 50%) e in orizzontale (+/- 17%), percentuali migliori di qualsiasi altro prodotto 4k oggi sul mercato, oltre che una selezione di lenti wide zoom con montaggio a baionetta per installazioni senza problemi e la facile sostituzione delle vecchie macchine. I proiettori prevedono anche connettività future-proof inclusi numerosi ingressi 4K e un’elaborazione del segnale intelligente come il Picture-in-Picture o il Picture-by-Picture, per garantire visioni “pixel-free” su larga scala.