BTicino porta in fiera l’interoperabilità del programma “Works with Legrand”

Dal 18 al 23 marzo a Francoforte saranno in mostra tutte le novità BTicino per il settore dell’impiantistica elettrica

Un’anteprima della rinnovata offerta BTnet, del touch screen/videocitofono da 7’’ MyHome_Up, delle soluzioni per gli smart hotel realizzate in partnership con Samsung e degli UPS modulari di potenza sarà di scena a Francoforte i prossimi 18-23 marzo.

In occasione della più importante fiera internazionale del settore dell’impiantistica elettrica, BTicino e Legrand mostreranno le ultime novità, tra cui quelle inerenti Eliot, il programma per gli oggetti connessi, Green’Up le stazioni di ricarica di veicoli elettrici e il sistema multiroom NuVo.

BTicino_NuVoIn occasione di Light+Building 2018, BTicino intende confermare la sua strategia in ambito IoT proprio attraverso Eliot, il suo programma per gli oggetti connessi, offrendo nuove infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici adatte a ogni tipo di applicazione, dagli ambienti residenziali ai luoghi pubblici del terziario.

A loro volta, le nuove stazioni di ricarica Green’Up, oltre a essere sicure e resistenti, integrano funzioni innovative come la possibilità di controllare e gestire a distanza la ricarica del veicolo attraverso smartphone, tablet o PC, grazie all’applicazione dedicata EV Charge.

Light+Building sarà la platea internazionale anche per il Salvavita connesso, che, con una semplice interazione con uno smartphone, consente di richiudere l’interruttore intervenuto in modo intempestivo per un fulmine o un disturbo sulla rete, ed essere informati ovunque sul funzionamento dell’impianto o comandare l’interruttore differenziale a distanza.

BTicino_UPSSempre nell’ambito di Eliot, da oggi BTicino, presenta la nuova funzionalità del termostato connesso Smarther che si apre all’utilizzo con gli assistenti vocali più diffusi, è così possibile abilitare il controllo vocale con gli assistenti digitali come Google Home e Amazon Alexa.
Altra novità sarà l’integrazione del videocitofono connesso Classe 300X con la serratura ENTR di Yale (Assa Abloy Group) e con le Samsung-Wisenet camera di Hanwha. Un’interoperabilità che consente di gestire anche la porta di casa ed estendere il controllo video dell’abitazione da remoto tramite l’app Door entry o localmente dal videocitofono.

BTicino_TermostatoLe funzioni d’integrazione si inseriscono nel programma internazionale Works with Legrand, una piattaforma del Gruppo Legrand volta a diffondere l’interoperabilità tra i suoi prodotti connessi, soluzioni e servizi di terze parti, aprendo il proprio ecosistema alla compatibilità con i principali player globali del settore IoT, come Google, Apple, Samsung e Amazon. La piattaforma interoperabile aperta è una componente strategica di Eliot.

Sempre in ambito residenziale, MyHOME_Up si rinnova con Hometouch, un Touch Screen da 7” in grado di gestire sia le funzioni di automazione domestica sia quelle di videocitofonia. Hometouch può essere gestito anche da remoto con l'app dedicata Door entry.

Infine, NuVo, la marca Legrand, specializzata nella gestione digitale del suono, distribuita in Italia da BTicino, presenta oggi nuovi dispositivi per offrire un’esperienza sonora entusiasmante. Nel suo sistema audio multiroom di alta fedeltà oggi trovano posto innovativi player modulari per guida Din, player da tavolo con diffusori incorporati, soundbar per televisori, nuovi diffusori da incasso con qualità professionale.

Legrand e BTicino saranno presenti a Light+Building 2018 presso la Hall 11.1 – Stand  A/86 – B/86