Con Softphone Panasonic porta in azienda il BYOD

La nuova applicazione permette ai dipendenti di usare il proprio smartphone come estensione del telefono aziendale

Panasonic Business ha annunciato Softphone, una nuova applicazione che consente al personale in azienda di collegare il proprio smartphone al numero aziendale. In questo modo, sia che si trovi in ufficio o altrove, ogni impiegato potrà effettuare e ricevere chiamate e videochiamate senza dover utilizzare il proprio numero privato.

Veloce, semplice ed estremamente sicura grazie al supporto del protocollo di crittografia SIP-TLS (Transport Layer Security), l’app Softphone di Panasonic combina le comunicazioni audio-video in un dispositivo mobile.
Diventa così possibile ridurre al minimo i potenziali rischi di hackeraggio rilevando, al contempo, i tentativi di accesso da numeri SIP non autenticati e di rifiutare automaticamente la connessione.

PANASONIC Softphone 1Con Softphone i dipendenti continuano a usare device familiari per connettersi in maniera conveniente e in remoto ai sistemi di comunicazione dell’ufficio. In questo modo, come ribadito in una nota ufficiale, la produttività di tutto il team incrementa notevolmente. Inoltre, la nuova app fornisce alle aziende un metodo davvero conveniente per permettere ai propri dipendenti di connettersi anche da remoto ai sistemi di comunicazione dell’ufficio. Una specifica, quest’ultima, ritenuta ideale per gli utenti di sistemi IP PBX e per molte piccole imprese.

Funzionante senza che sia necessario accedere a un server e senza alcuna modifica sull’infrastruttura di comunicazione già in uso, l’applicazione indipendente proposta da Panasonic non necessita di altre tecnologie per funzionare e risulta incredibilmente semplice da installare sia scaricandola dall’App Store che da Google Play.